Prima Pagina

Climate Change, il clima sta uccidendo il Pianeta

Climate Change, il clima sta uccidendo il PianetaFACCIAMO IL PUNTO SUL RISCALDAMENTO GLOBALE DEL PIANETA CON IL VI REPORT DELL’IPCC(I PARTE) di dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano) La scorsa settimana, precisamente il 9 agosto, è stato rilasciato dall’IPCC il “Climate Change 2021: The Physical Science Basis”, ossia la prima parte del sesto Assessment Report. L’incipit della conferenza di presentazione è stato diretto e lapidario: “Le attività umane hanno fatto sì che il clima del nostro Pianeta si riscaldasse al ritmo più rapido che si fosse mai sperimentato negli ultimi 2000 anni”. Partendo da più di 14000 pubblicazioni climatologiche, attraverso il report si è cercato di ampliare le attuali conoscenze relative al cambiamento climatico, fornendo - in particolare - una [more]

L'attacco hacker alla Regione Lazio e l'anno zero della cybersecurity

L'attacco hacker alla Regione Lazio e l'anno zero della cybersecurity ANALISI SULLE MINACCI DIGITALI E SULLE CONTROMISURE PER DIFENDERSI PER CITTADINI, AZIENDE E ENTI di avv. TOMMASO ROSSI L'attacco hacker subìto gli scorsi giorni dalla Regione Lazio, con paralisi totale di tutti i servizi di prenotazione in ambito sanitario (comprese le prenotazioni delle vaccinazione anti-Covid19), rappresenta certamente l'anno zero della cybersecurity in Italia. O meglio, l'anno zero della coscienza della cybersecurity, e della percezione della reale gravità delle minacce che connotano le reti informatiche. La coscienza della "cyber-insicurezza" che connota moltissimi dei comportamenti dei lavoratori in seno ad aziende e Enti pubblici, oltre che dell'insicurezza delle (poche) misure adottate dai datori di lavoro, troppo spesso misure formali e "di facciata" e per nulla in [more]

Il principio di determinatezza: dal reato di plagio al DDL Zan. Dopo 40 anni vogliamo tornare indietro?

Il principio di determinatezza: dal reato di plagio al DDL Zan. Dopo 40 anni vogliamo tornare indietro?     ANALISI CRITICA TRA IL PASSATO DEL CASO BRAIBANTI E IL PRESENTE DEL DISEGNO DI LEGGE CONTRO L'OMOTRANSFOBIA di Avv. Valentino Verdecchia “Qui per altro io mi fermo, con l’orgoglio di parlare non come patrono di S. ma di tutta la società civile, per esprimere l’augurio che questo processo di plagio, il primo che si celebra in Italia, resti unico nel mondo degli uomini. Se esso ci avverte che l’uomo moderno, impiastricciato della patina di una falsa cultura, può sotto la spinta del senso deformato o degenere, far rivivere in sé l’uomo brutale delle caverne, che abbatte i propri simili, abilmente scelti, sotto i colpi infami della sua violenza ed altre vittime immola, senza [more]

CO2 atmosferica: come cambia il cibo

CO2 atmosferica: come cambia il ciboL'IMPATTO DELL'ANIDRIDE CARBONICA SULLE PROPRIETà NUTRIZIONALI di Dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano)* Nel luglio 2019 la rivista scientifica “The Lancet” ha pubblicato un articolo in cui mostrava quale sia l’impatto dell’aumento di CO2 atmosferica sulle proprietà nutrizionali dei cibi. Attraverso questo articolo, è stato lanciato così un allarme circa le conseguenze che si potranno avere sulla sicurezza alimentare. Solo quattro anni prima, nel Settembre del 2015, i 193 stati membri ONU avevano stilato il programma Agenda 2030: lo scopo era quello di guidare i Paesi sottoscriventi verso uno sviluppo più sostenibile, mediante l’ausilio di una serie di obiettivi da raggiungere entro i quindici anni successivi. Tra i 17 “sustainable development goals” vi [more]

18 Giugno celebriamo la Giornata della gastronomia sostenibile

18 Giugno celebriamo la Giornata della gastronomia sostenibiledi Dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano) Se è vero ciò che diceva Feuerbach, ovvero che “siamo ciò che mangiamo”, avremmo di che essere contenti perché questo significherebbe che abbiamo un ampio margine per diventare persone migliori. Per quanto ciascuno di noi ritenga eccellente il proprio regime alimentare, esistono moltissime cose che ancora ignoriamo e, proprio per redimerci dalle nostre mancanze, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha instituito la “Giornata della gastronomia sostenibile” che si celebra oggi. Gastronomia è una parola dall’etimologia greca ed è composta di gaster- ossia ventre e -nomia, da nomos, legge; per cui, con essa, si indica il complesso delle regole e delle usanze [more]

Cosa fare per poter celebrare al meglio la Giornata mondiale dell’ambiente

Cosa fare per poter celebrare al meglio la Giornata mondiale dell’ambientedi Dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano) Sabato 5 giugno in più di 100 Paesi del mondo si è celebrata la Giornata mondiale dell’ambiente, essa è stata introdotta per la prima volta nel 1974 dalle Nazione Unite. Lo slogan della prima edizione era “Only one Earth”, mentre l’intento ufficioso era quello di sensibilizzare il mondo alla tutela del Pianeta.   La quarantasettesima edizione Insieme al “World Earth Day”, la Giornata mondiale dell’ambiente ha, da qualche anno a questa parte, lo scopo di sensibilizzare la popolazione mondiale circa i temi di protezione e di salvaguardia della Terra, costringendola a riflettere su quale sia l’impatto dell’impronta antropica sul Pianeta blu. Non a caso, il titolo scelto per [more]

Non voglio mica la Luna, chiedo soltanto un frammento (di regolite).

Non voglio mica la Luna, chiedo soltanto un frammento (di regolite).di Dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano)* La prima operazione spaziale della storia è datata 4 Ottobre 1957, a entrare in orbita per la prima volta, fu Sputnikun satellite dell’Unione Sovietica. Questo viene ricordato come un evento epocale, non solo perché la fantascienza che fino ad allora aveva nutrito l’immaginario comune è diventata improvvisamente e straordinariamente realtà; ma soprattutto perché ci si rese conto che lo spazio extra-atmosferico era, a tutti gli effetti, una delle porzioni della nostra galassia non sottoposta a normazione. Ad oggi, il genere umano non solo è in grado di giungere facilmente nello spazio ma sta avanzando anche la pretesa di stabilirvisi e di utilizzare, [more]

Ergastolo Ostativo: l’ordinanza N. 97 del 2021 della Corte Costituzionale

Ergastolo Ostativo: l’ordinanza N. 97 del 2021 della Corte Costituzionale di GIUSEPPE CALDARELLI ** La Corte Costituzionale, con l’ordinanza dell’11 maggio 2021, n. 97, è tornata dopo diverso tempo ad esaminare questioni di legittimità costituzionale riguardanti l’ergastolo ostativo. La Corte di Cassazione, I Sezione penale, con ordinanza del 3 giugno 2020, n. 18518, ha infatti rimesso al vaglio della Consulta gli artt. 4-bis, comma 1, e 58-ter della legge 26 luglio 1975, n. 354 (norme sull’ordinamento penitenziario e sulla esecuzione delle misure privative e limitative della libertà) e l’art. 2 del d.l. 13 maggio 1991, n. 152 (provvedimenti urgenti in tema di lotta alla criminalità organizzata e di trasparenza e buon andamentodell’attività amministrativa), convertito in legge 12 luglio 1991, n. 203, in riferimento agli artt. 3 e 27, comma 3, Cost. e art. 3 Cedu (norma interposta [more]

Registrare una telefonata: Privacy contro Libertà di Opinione. quale diritto prevale nel balancing test?

Registrare una telefonata: Privacy contro Libertà di Opinione. quale diritto prevale nel balancing test? di ALESSANDRA PAGANI** L’art. 21 della Costituzione da un lato, il Codice privacy e il GDPR dall’altro, delineano il quadro generale della vicenda che recentemente ha interessato un noto blogger, Fedez e la rete televisiva nazionale Rai. Le ragioni che hanno portato Fedez a registrare la telefonata avvenuta con i vertici Rai prima, e poi a divulgare la contestuale chiamata tramite canali social, ha creato uno “scossone” mediatico. Quali sono i risvolti giuridici rilevanti in tal caso? In occasione del concerto del primo Maggio, trasmesso dalla Rai, Fedez ha lanciato un appello nei confronti della politica italiana, in relazione all’approvazione della questione controversa relativa al DLL Zan. Il cantante ha accusato la Rai e in [more]

Giornata Mondiale della Biodiversità: occasione di riflessione sull'ambiente

Giornata Mondiale della Biodiversità: occasione di riflessione sull'ambientedi Dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell'ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano)* Sabato 22 maggio 2021 si è celebrata la 21° Giornata Mondiale della Biodiversità. Infatti, questa è stata istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite in ricorrenza dell’adozione della “Convenzione sulla Diversità Biologica”. Il termine biodiversità fu coniato proprio durante questa cosa conferenza che aveva come temi centrali l’ambiente e lo sviluppo. Cos’è la biodiversità? L’errore più comune che si compie quando si parla di biodiversità è quello di associare questo termine a qualcheidilliaco paesaggio insulare da cui svettano gioiosi animali che, in città bene che vada, si incontrano solo nel primo servizio di Superquark. Ma la realtà è un’altra. Secondo la definizione [more]

Nasce il Comitato per il Parco Ciclistico del Conero.

Nasce il Comitato per il Parco Ciclistico del Conero.Lo scopo è unire l'amore per la bicicletta, l'ambiente e il territorio del Conero Ancona e l'area del Conero come epicentro e crocevia di una rivoluzione culturale e ecosostenibile che metta al centro la bicicletta, per una fruizione a 36o° del territorio, dell'ambiente, delle tipicità enogastronimiche e, ovviamente, delle strade di asfalto così come sterrate, da percorrere a pedali e con la massima sicurezza per il ciclista. E' questa l'idea del neonato Comitato per il Parco Ciclistico del Conero, con l'ambizioso progetto di trasformare il territorio del Conero in un Parco Ciclistico. Il primo obiettivo è creare un ponte tra cittadini e istituzioni locali, per rendere sempre più sicure le strade e favorire [more]

Dal dogma consumeristico al “principio di autoresponsabilità” del consumatore

Dal dogma consumeristico al “principio di autoresponsabilità” del consumatoreCOMMENTO ALLA PRONUNCIA DELLA CASSAZIONE CIVILE N. 14257/2020 di Matilde D'Ottavio** Mentre con l’introduzione del Codice del consumo, emanato con il Decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206, il nostro Legislatore nazionale promuoveva, sulle orme di quello europeo, il c.d. dogma consumeristico, nel recentissimo 8 luglio 2020 la pronuncia della Corte di Cassazione civile, Sezione III, n. 14257, vertente su una causa turistica, sembra farsi promotrice di un orientamento opposto, a favore del principio di autoresponsabilità del consumatore. Quest’ultimo, ovvero “la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta” ha nel tempo assorbito propria linfa vitale all’interno del diritto contrattuale, in virtù della naturale debolezza nella quale versa rispetto al [more]

PRIMA PAGINA

Focus Giuridici »

Inchieste »

AMBIENTE E INNOVAZIONE »

Diritto alla Salute »

CULTURA & SPETTACOLI »

LE GRANDI BIOGRAFIE »

Fatto&Diritto Giovani »