Prima Pagina

L'etichetta sensoriale dei prodotti alimentari

L'etichetta sensoriale dei prodotti alimentariIL PRODOTTO "PARLANTE" : UNA BUSSOLA PER IL CONSUMATORE di Dott.ssa Sara Grande Il consumatore medio ha bisogno di essere guidato e supportato nella fase di valutazione e scelta del prodotto da acquistare; ed è per questo che entra in gioco l’etichetta degli alimenti che, oltre a fornire informazioni relative al cibo commercializzato, viene utilizzata dal produttore per valorizzare i propri prodotti e dal consumatore per effettuare scelte attente e in linea con le proprie necessità.  Secondo il Regolamento UE 1169/2011- entrato in vigore il 13 dicembre 2011 - in etichetta è necessario indicare:  la denominazione dell’alimento; l’elenco degli ingredienti, ovvero tutte le sostanze impiegate nella produzione, in ordine decrescente di peso; la durabilità del prodotto; le condizioni [more]

Shazam (di David F. Sandberg), la recensione

Shazam (di David F. Sandberg), la recensionedi Alessandro Faralla (Responsabile Cultura e Spettacoli F&D) Non poteva che iniziare nell’oscurità Shazam. David F. Sandberg attinge al genere a lui più familiare per costruire un prologo dalle tinte oscure e minacciose nel quale ci viene presentato il futuro antagonista della storia. Ma è solo un intermezzo che riapparirà comunque per brevi momenti in un film dalla vena ironica e giocosa. Ambientato nel turbolento arco narrativo dell’universo cinematografico DC, Shazam può considerarsi il primo cinecomic di casa DC per famiglie. Proprio della famiglia e della relazione tra adolescenti e adulti ne fa un topos con il filo conduttore della presenza/assenza dei genitori che dall’Uomo d’Acciaio contraddistingue gli eroi DC. In Shazam [more]

Legittima difesa: cosa cambia

Legittima difesa: cosa cambiadi Dott.ssa Erika Martinelli Dopo due anni di andirivieni la nuova normativa sulla legittima difesa ha ricevuto l’ok da parte della Camera con 225 voti a favore, 166 contrari e 11 astenuti. Nell’Aula di Montecitorio si è dato quindi il primo via libera alla proposta di legge n. 3785 denominata “Modifiche agli articoli 52 e 59 del codice penale in materia di legittima difesa”. Successivamente in data 24/10/2018 il Senato ha approvato in prima lettura il summenzionato testo del Disegno di legge. Orbene, è opportuno esaminare in sintesi quali sono le novità previste dalla riforma, il cui iter di approvazione risale al 2016 e soltanto nelle ultime settimane ha subito una drastica accelerazione a [more]

L’economia circolare nella produzione alimentare

L’economia circolare nella produzione alimentareRIFLESSIONE IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DEL CLIMA di Dott.ssa Sara Grande Il 15 marzo 2019, si è celebrata la Giornata mondiale del Clima, una manifestazione organizzata per chiedere ai governi una politica più incisiva per contrastare il cambiamento climatico e il riscaldamento globale. Un enorme danno ambientale - parliamo quasi di un quarto delle emissioni globali di gas serra - è causato dalla produzione alimentare dominante; questo è ciò che si apprende dal rapporto Cities and Circular Economy for Food, presentato dalla Ellen MacArthur Foundation al World Economic Forum di Davos. Gli allevamenti da una parte - con il consumo eccessivo di antibiotici - e l’agricoltura dall’altra – con fertilizzanti, concimi e pesticidi - aggravano [more]

L'evoluzione del sistema penale italiano in punto di legittima difesa.

L'evoluzione del sistema penale italiano in punto di legittima difesa.DAL CODICE ROCCO ALLA COSTITUZIONALIZZAZIONE DELLA DISCIPLINA PROCESSUALE E PENALE di Dott.ssa Erika Martinelli Nel 1930 durante il regime fascista venne promulgato il codice penale attualmente vigente in Italia: il Codice Rocco dal nome del suo estensore Alfredo Rocco (Napoli 1875 – Roma 1935). Questo codice che aveva una spiccata ed evidente matrice autoritaria e incarnava appieno lo Stato etico venne poi modificato a seguito di numerose riforme a partire dal dopoguerra, che pian piano introducono i principi di matrice costituzionale all'interno della disciplina sostanzialistica. Il lungo e complesso iter di costituzionalizzazione della disciplina penale in Italia trova un importante approdo nel codice di procedura penale: il c.d. "Codice Pisapia- Vassalli" del 1988, [more]

Il diritto alimentare in pillole

Il diritto alimentare in pilloleFood Security e Food Safety, proviamo a far chiarezza di Dott.ssa Sara Grande Oggi in Europa si parla spesso di sicurezza alimentare, ma soprattutto di FOOD SECURITY e di FOOD SAFETY; con il primo s'intende far riferimento alla sicurezza nel senso di certezza degli approvvigionamenti alimentari, concetto opposto a quello della malnutrizione. Il concetto di “foodsafety”, invece, attiene a tutto quel complesso di regole finalizzate a garantire che il cibo che quotidianamente arriva sulle tavole di ogni singolo consumatore sia sicuro per la propria salute. Il primo legislatore ad aver focalizzato l’attenzione sul tema dellasicurezza alimentare, è quello europeo che, con il regolamento n. 178/2002 (General food law), ha voluto stabilire i principi ed [more]

Falsa testimonianza: reato per Dio e per gli uomini

Falsa testimonianza: reato per Dio e per gli uominiANALISI DI UN REATO CHE AFFONDA LE RADICI NELLA MORALE E  NELL'OSTACOLO ALL'ATTIVITA' GIUDIZIARIA di Dott.ssa Erika Martinelli “Non devi attestare il falso nel testimoniare contro il tuo prossimo” (Esodo 20:16) così scriveva Mosè sotto ispirazione divina. Questo infatti è uno dei comandamenti che Dio diede all’antico Israele e che ancora oggi nella società odierna ha o dovrebbe avere importanza. Come infatti si può notare, non tutte le persone dicono sempre la verità, alcuni lo fanno per abitudine altri invece per necessità, ma come insegna chiaramente la Bibbia, Dio condanna i bugiardi, poiché come è scritto nel Vangelo di Matteo (Matteo 5:37) “Dio ci dice che dobbiamo dire sempre la verità” e quel sempre è [more]

8 marzo: e alcuni i giudici dimezzano la pena al killer a causa della 'tempesta emotiva'

8 marzo: e alcuni i giudici dimezzano la pena al killer a causa della 'tempesta emotiva'Oggi è l'8 marzo, spesso soltanto un'occasione per far festa o regalare fiori. A volte, un'occasione per riflettere sulle donne e sulla loro condizione. Ma l'8 marzo deve essere ogni giorno, ogni occasione deve diventare uno stimolo alle coscenze per riflettere realmente su come gli uomini trattano le donne. Ad ogni livello, ad ogni età, e anche nelle decisioni di un Giudice o una Corte, a volte, si celano retaggi di un passato maschilista e "maschiocentrico" che pensavamo ormai lontano. Un modo di pensare che si sta insinuando, che si sta auto-sdoganando a livello politico, di mass-media, culturale e sino al pensare dei più giovani. Spesso anche solo il linguaggio [more]

Campagna di vaccinazione anti gioco d'azzardo

Campagna di vaccinazione anti gioco d'azzardoIL GIOCO D'AZZARDO NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE di avv. Osvaldo Asteriti Il gioco d’azzardo, nonostante alcune posizioni “negazioniste” lo presentino come un innocuo passatempo, nuoce gravemente alla salute. Lo dice la legge. Nel 2012, con enorme ritardo rispetto alla diffusione del fenomeno e alla consapevolezza sulle sue conseguenze per la salute, il decreto legge Balduzzi, poi convertito, prescriveva che formule di avvertimento sul rischio dipendenza dalla pratica dei giochi con vincite in denaro dovessero figurare sulle schedine e sui tagliandi di tali giochi e sulle macchinette. La norma rimase inapplicata, così che, come spesso accade in Italia quando una legge non viene osservata, se ne fece un’altra di medesimo contenuto, il decreto legge 12 [more]

Depenalizzazione: quali effetti?

Depenalizzazione: quali effetti?di Dott.ssa Erika Martinelli Con l’entrata in vigore della depenalizzazione, attraverso i due provvedimenti normativi paralleli e contestuali d.lgs. n. 7/2016 e d.lgs. n. 8/2016,il legislatore ha deciso di cancellare una lunga serie di reati definiti “bagatellari”, per la precisione 41, con lo scopo di allegerire il carico dei procedimenti tanto nelle aule giudiziarie quanto nelle procure, trasformandoli così in illeciti sia civili sia amministrativi puniti con sanzioni pecuniarie. Tale disciplina ha generato anche una “decriminalizzazione” codicistica, disponendo l’abrogazione di talune fattispecie previste dal codice penale, in quanto ormai obsolete (la sfida al duello di cui all’art. 394 c.p.) oppure non più conformi ad una moderna concezione del bene giuridico, costituzionalmente orientata [more]

Lorenzo Farinelli, la sua malattia e la cura innovativa Car-T

Lorenzo Farinelli, la sua malattia e la cura innovativa Car-TFACCIAMO CHIAREZZA SUL LINFOMA NON HODGKIN E SULLA TERAPIA CUI AVREBBE DOVUTO SOTTOPORSI "LOLLO" del dottor Giorgio Rossi (Oncologo) Nei giorni scorsi l'Italia intera si è commossa per la triste vicenda del nostro concittadino,Lorenzo Farinelli, detto Lollo, medico e attore per hobby, scomparso a soli 34 anni per una malattia incurabile. Dato il fallimento delle cure standard, aveva deciso di tentare con una cura molto innovativa, ma anche particolarmente costosa, che avrebbe dovuto eseguire negli Stati Uniti e per questo aveva chiesto aiuto al mondo del web per sostenere le ingenti spese. Parte la raccolta fondi e, grazie ad una formidabile catena di solidarietà, nel giro di pochi giorni è stata raggiunta la quota [more]

Obbligo di etichetta di origine esteso in Italia a tutti gli alimenti

Obbligo di etichetta di origine esteso in Italia a tutti gli alimentiÈ LA VITTORIA DEL 'MADE IN ITALY' O SOLO UNA 'NORMA BANDIERA'? di AVV. TOMMASO ROSSI E' stato approvato dalle Commissioni Lavori pubblici e Affari costituzionali del Senato l'emendamento contenuto nel "Decreto Legge Semplificazioni" che introduce in Italia l'obbligo di indicazione in etichetta dell'origine di tutti gli alimenti. Attualmente in Italia l'obbligo di indicazione d'origine esiste solo per: pelati e concentrati di pomodoro( Indicazione dell'origine in etichetta del pomodoro introdotta con D.M. 16/11/2017, pubblicato in G.U. 26 febbraio 2018, n. 47) prodotti lattieri-caseari(Indicazione dell'origine in etichetta della materia prima per il latte e i prodotti lattieri caseari, in attuazione del regolamento (UE) n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori introdotta con D.M. 09/12/2016, pubblicato [more]

PRIMA PAGINA

Focus Giuridici »

Inchieste »

AMBIENTE E INNOVAZIONE »

Diritto alla Salute »

CULTURA & SPETTACOLI »

LE GRANDI BIOGRAFIE »

Fatto&Diritto Giovani »