Prima Pagina

Il decreto legge ’emergenza Coronavirus’ e l’Ordinanza della Regione Marche: profili amministrativi del conflitto e la decisione del TAR Marche

Il decreto legge ’emergenza Coronavirus’ e l’Ordinanza della Regione Marche: profili amministrativi del conflitto e la decisione del TAR Marchedi avv. TOMMASO ROSSI In questi giorni, oltre all’emergenza Coronavirus in sé e per sé, che dovrebbe (e purtroppo spesso non è) essere oggetto esclusivamente di dibattiti scientifici rimessi ad esperti del settore, si fa un gran parlare dello scontro istituzionale tra il Governo guidato dal Premier Giuseppe Conte e la Regione Marche (che in primavera dovrà andare alle urne per eleggere il nuovo Governatore), ed in particolare il suo Governatore Luca Ceriscioli. Allo scopo di evitare il diffondersi del COVID-19 e tenuto conto del carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e dell’incremento dei casi anche sul territorio nazionale, dopo una riunione del Comitato operativo nella sede del Dipartimento della Protezione Civile, il Consiglio dei Ministri,ha approvato il decreto-legge 23 febbraio [more]

La Corte Costituzionale dichiara illegittima l’applicazione retroattiva della legge “spazzacorrotti”

La Corte Costituzionale dichiara illegittima l’applicazione retroattiva della legge “spazzacorrotti”Una importante ventata di garantismo e di rispetto del principio di legalità della pena in un periodo dove sembrava farla da padrone il giustizialismo- gridato da alcuni media e inseguito da un'ampia fetta della politica- e un ritorno sulla scena di una parte della Magistratura ancora non rassegnata alla riforma del processo penale del 1988. La Corte costituzionale ha esaminato  nella camera di consiglio del 12/2/2020 le censure sollevate da numerosi giudici sulla retroattività della legge 9 gennaio 2019 n. 3 (cosiddetta Spazzacorrotti), che ha esteso ai reati contro la pubblica amministrazione le preclusioni previste dall’articolo 4 bis dell’Ordinamento penitenziario rispetto alla concessione dei benefici e delle misure alternative alla detenzione. [more]

Quer pasticciaccio brutto de…. la prescrizione

Quer pasticciaccio brutto de…. la prescrizioneL'ANALISI GIURIDICA (E NON SOLO) di Dott.ssa Serena Cantarelli Tanto tuonò che alla fine piovve....o forse no..... La riforma del regime penale della prescrizione sarà modificata secondo un accordo politico dell’ultimo momento il quale prevede, come primo passo, una “sospensione tecnica” da inserire nel cosiddetto decreto “Milleproroghe”; successivamente la sospensiva sarà sostituita, durante la discussione parlamentare, con le modifiche previste dal c.d. lodo Conte-bis (perché proposto dall’avvocato Federico Conte, deputato di LEU, da non confondere con il Presidente del Consiglio dei ministri), tramite un emendamento. Contenuta nella legge n.3 del 2019, la riforma (c.d. Bonafede) del regime della prescrizione penale è ufficialmente entrata in vigore il 1° gennaio del nuovo anno inasprendo un dibattito [more]

Il 7 febbraio è stata la giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo

Il 7 febbraio è stata la giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismoBREVE RIFLESSIONE E ANALISI SULLA NORMATIVA ATTUALE. di Dott.ssa Serena Cantarelli “A 16 anni le opzioni sono due visto che O diventi pugile o diventi come me Che sono debole” Canta Michele Salvemini, in arte Caparezza. Un testo autobiografico di un singolo pubblicato nel 2006 e che appare quanto mai attuale. E sì! Perché i dati forniti dall’Istat, a marzo dello scorso anno, sono allarmanti: più del 50% dei ragazzi tra gli 11 e i 17 anni riferisce di essere stato vittima, nei 12 mesi precedenti l’intervista, di un episodio offensivo o non rispettoso o violento; uno su cinque dichiara di aver subito azioni tipiche di bullismo una o più volte al mese e per [more]

Gdpr e albo pretorio on line: Garante, illecito pubblicare dati sulla salute

Gdpr e albo pretorio on line: Garante, illecito pubblicare dati sulla saluteL'AUTORITÀ SANZIONA UN COMUNE PER 10MILA EURO I Comuni, prima di pubblicare documenti sull'albo pretorio on line, devono accertarsi che siano oscurate tutte le informazioni che non possono essere diffuse, in particolare i dati sulla salute di una persona. Lo ricorda il Garante per la privacy nel comminare una delle prime sanzioni a un ente locale ai sensi del nuovo Regolamento europeo in materia di dati personali (Gdpr). Una persona si era rivolta al Garante perché sull'albo pretorio del proprio Municipio era stata pubblicata una determina dirigenziale che riportava la grave patologia per la quale aveva presentato un'istanza per il riconoscimento della causa di servizio. L'Autorità ha accertato che le informazioni sull'infermità e sull'operazione subita dal [more]

Casa Circondariale di Ascoli Piceno, Regione Marche e Amministrazione penitenziaria collaborano per attivare un corso di formazione professionale per i detenuti

Potrebbe già partite nel mese di aprile 2020 il corso di formazione professionale sulla ristorazione per i detenuti del carcere di Marino del Tronto (Ascoli Piceno), finanziato dalla Regione Marche con i fondi del Fse. Un’intesa è stata raggiunta con il Provveditorato regionale Emilia Romagna e Marche del ministero della Giustizia che ha auspicato l’avvio di un’attività formativa “per agevolare il reinserimento sociale dei reclusi, una volta scarcerati”. Regione e Provveditorato si sono già incontrati con l’obiettivo di definire le modalità attuative. L’organizzazione del corso verrà affidata a un ente di formazione accreditato: la Giunta regionale ha già emanato un avviso pubblico (scadenza marzo 2020) per promuovere diverse attività formative, [more]

La Regione Marche dei personaggi illustri: da Osvaldo Licini a Maria Montessori

“Il Paesaggio è l’essenza di un luogo e diventa sostanza poetica per Osvaldo Licini”.  E’ la spiegazione che Daniela Simoni -  del Centro Studi Licini-  ha dato del perché di una mostra su Osvaldo Licini a Monte Vidon Corrado, sua città natale.  L’ occasione è stata la presentazione questa mattina allo stand della Regione alla  BIT della mostra “La Regione delle Madri- I paesaggi di Licini “  che si terrà  dal 18 aprile al 30 agosto. Promossa dalla Regione Marche, organizzata dal Comune di Monte Vidon Corrado – presente allo stand anche il sindaco Giuseppe Forti-   la mostra è la prima interamente incentrata sul paesaggio liciniano.  La rassegna indagherà, infatti, il rapporto tra Licini e il [more]

Presentato Il Giubileo lauretano, tra fede, arte e tradizione

Presentato oggi allo stand della Regione Marche alla BIT “il Giubileo lauretano, tra fede , arte e tradizione” . Hanno illustrato il programma delle celebrazioni D. Bernardino Giordano, vicario della Delegazione Pontificia di Loreto,  Paolo Nicoletti, sindaco di Loreto e il colonello Luca Massimi, comandante del Centro Formazione Aeronautica Loreto. In occasione del Centenario della proclamazione della Vergine Lauretana Patrona degli Aviatori, avvenuto nel 1920 con il Breve Pontificio di Papa Benedetto XV, Papa Francesco ha indetto per il 2020 il Giubileo Lauretano: un evento straordinario che dà l’opportunità di scoprire un luogo unico al mondo, incastonato tra le valli del Potenza e del Musone e posto su un colle, il Monte [more]

Regione e Garante si costituiscono parte civile al processo per la strage di Corinaldo

La Regione Marche e il Garante regionale Andrea Nobili si costituiscono parte civile nel processo a carico dei sei ragazzi della Bassa Modenese accusati di essere i responsabili della strage della discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo, dove nella note tra il 7 e l’8 dicembre 2018 morirono cinque minorenni ed una mamma di 39 anni  “La giunta regionale questa mattina ha deliberato di costituirsi parte civile al processo penale, un atto che sottolinea l’impegno concreto e il nostro interesse a fare in modo che quanto accaduto possa servire per costruire una società diversa. A dicembre scorso ci siamo ritrovati tutti nel giorno dell’anniversario dell’evento, con l’impegno che quanto accaduto non finisca [more]

Richard Jewell, di Clint Eastwood (la recensione)

Richard Jewell, di Clint Eastwood (la recensione)di Alessandro Faralla (Responsabile Cultura e Spettacoli F&D) Fino a che punto si può rimanere se stessi, credere nel sistema, nelle regole che quotidianamente cerchi di far rispettare, facendo semplicemente il proprio dovere, senza aspettarsi una medaglia, quando lo stesso sistema che veneri ti persegue e manipola, spingendoti a dichiararti diverso da come sei? Richard Jewell, un mite e paffuto cittadino della Georgia passò nel giro di poche ore dall’essere acclamato come eroe al venir dipinto come un mostro, un megalomane in cerca di visibilità dopo l’attentato alle Olimpiadi del 1996 ad Atlanta. Per l’FBI il volto di Richard, l’uomo che per primo trovò lo zaino con le bombe al Centennial Park, [more]

L'accertamento della guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti

L'accertamento della guida sotto l'effetto di sostanze stupefacentiFOCUS SULL’INTERPRETAZIONE DEGLI ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI NEL CONTESTO DELL’ART. 187 DEL CODICE DELLA STRADA del Dr. Elio Santangelo (SC Medicina Legale, Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste) Nel contesto delle norme del Codice della Strada l’art. 187 tratta il tema della “Guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti”. La valutazione della condotta del guidatore chiamato a rispondere di tale violazione si fonda sull’accertamento dello stato di alterazione psico-fisica conseguente all’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope durante la guida. Come già avuto modo di sottolineare in un precedente intervento,1 i due requisiti (stato di alterazione psico-fisica e assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope) devono trovare giusto apprezzamento ai fini della configurabilità del [more]

SCIA o CILA? Definizioni e dubbi sui titoli abilitativi di manutenzione straordinaria

SCIA o CILA? Definizioni e dubbi sui titoli abilitativi di manutenzione straordinariadi Dr.ssa Sofia Ermini Quando parliamo di SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) e CILA (comunicazione di inizio lavori asseverata) ci riferiamo a due tipologie di titoli abilitativi, in gergo più comune “comunicazioni”, trattate dagli artt. 6 bis - 22 del T.U. sull’edilizia DPR 380/2011, nonché art. 19 l. 241/1990 , le quali trovano attuazione in ambito di lavori di manutenzione straordinaria, ovvero tutti quegli interventi che, non comportando una variazione della volumetria complessiva dell’edificio o la sua destinazione d’uso (da abitazione a magazzino), vadano a realizzare opere sugli edifici, anche di carattere strutturale, ad ammodernare o integrare servizi igienico sanitari e tecnologici. Con il D.Lgs 25/11/2016 n. 222 è stato [more]

PRIMA PAGINA

Focus Giuridici »

Inchieste »

AMBIENTE E INNOVAZIONE »

Diritto alla Salute »

CULTURA & SPETTACOLI »

LE GRANDI BIOGRAFIE »

Fatto&Diritto Giovani »