Prima Pagina

Universitari Marche, autunno caldo

Universitari Marche, autunno caldoMOBILITATI PER DIRITTO ALLO STUDIO  di Giampaolo Milzi ANCONA - L’avevano già inquadrato nel mirino l’Erdis, il nuovo ente regionale unico per il diritto allo studio, ancora prima che nascesse (con l’eliminazione dei quattro precedenti Ersu). Ed ora gli studenti “dichiarano guerra” ad Erdis e Regione tramite una mobilitazione di protesta progressiva e costruttiva perché, “come da noi previsto, per colpa anche e soprattutto del massimo ente locale, il 70% degli universitari marchigiani nella graduatoria di idoneità per ottenere la borsa di studio non ne riceve la parte monetaria, ma solo in parte quella dei servizi. – dichiara il coordinatore della lista di sinistra Gulliver all’Università Politecnica delle Marche/Univpm, Leonardo Archini - [more]

Studenti, animato presidio in Regione

Studenti, animato presidio in RegioneL’ENTE ASSICURA LE BORSE DI STUDIO ANCONA - Venerdì 17 novembre un centinaio di studenti delle università di Macerata e Ancona si sono ritrovati in un presidio presso la Regione Marche. Il presidio, indetto da Gulliver - UDU Ancona e Officina Universitaria Macerata aveva l’obiettivo di aprire un dialogo con il presidente della Giunta regionale per affrontare le gravi problematiche del diritto allo studio. Il presidente non ha ricevuto gli studenti per altri impegni, la delegazione è stata accolta, dal capo di gabinetto Fabio Sturani e dalla dirigente dell’assessorato per il Diritto allo studio Graziella Gattafoni. L’incontro si è incentrato sulla copertura delle borse di studio e l’organizzazione dei servizi. Le graduatorie [more]

Studentati di Ancona a “zero stelle”

Studentati di Ancona a “zero stelle”ERDIS E REGIONE SOTTO ACCUSA ANCONA – di Nicolò Moricci - Nessuno ha mai preteso che fossero hotel stellati, ma le prese d’energia elettrica collocate proprio dentro le docce, beh, qui in termini di mancanza di sicurezza si supera davvero il limite… Studentati ad Ancona ancora bocciati dall’associazione Gulliver-Sinistra universitaria, che punta il dito contro l’Erdis, l’ente regionale per il diritto allo studio “per tutta una serie di situazioni incresciose”. Parola di Leonardo Archini, coordinatore di Gulliver, il quale sottolinea come l’istituzione dell’ente unico di gestione Erdis al posto dei quattro precedenti Ersu non abbia certo contribuito a migliorare la situazione generale. Situazione che continua a registrare anche scarsa pulizia e [more]

Videogames e “Vite e infinite”

Videogames e “Vite e infinite”NUOVO LIBRO DI DIEGO K. PIERINI ANCONA – di Enrico Vianelli - Il signor K, ovvero l’anconetano Diego “Kaneda” Pierini, torna a deliziarci con un altro dei suoi lavori che - come abbiamo già avuto modo di apprezzare con il suo “Overdrive” da noi già recensito - ha il sapore della nostalgia. Stavolta, con “Vite infinite”, non abbiamo a che fare con saghe epiche metropolitane o con storie ai confini della realtà (si veda il libro digitale di “Noexis”), ma con una specie di diario di bordo sul filo dei ricordi. Si tratta di un mondo che ha coinvolto un po’ tutti noi ragazzi ormai sugli “enta” (ma soprattutto sugli “anta”) [more]

La dura battaglia contro l'antibiotico-resistenza

La dura battaglia contro l'antibiotico-resistenzaUNA PRIORITA' DELL'OMS PER GARANTIRE L'EFFICACIA DELLE MEDICINE del dottor Giorgio Rossi E' da anni una delle priorità dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) : combattere l'antibiotico-resistenza per preservare l'efficacia delle medicine. E' di questi giorni l'ultima raccomandazione dell'OMS che non riguarda gli esseri umani ma gli animali d'allevamento, ma ha lo stesso tono perentorio: “ Basta usare antibiotici per animali sani.” I destinatari dell'avviso sono gli allevatori e le aziende alimentari che ricorrono agli antibiotici con disinvoltura, non per curare malattie, ma come prevenzione o, peggio ancora, per aumentare la crescita dei loro esemplari .   Entrambe le abitudini sono da condannare perché contribuiscono alla crescente minaccia dell'antibiotico-resistenza.   In precedenza anche l'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare [more]

Justice League, la recensione

Justice League, la recensionedi Alessandro Faralla (Responsabile Cultura e Spettacoli F&D) Le scene tagliate per qualsiasi produzione cinematografica sono una prassi, nell’ambito di blockbuster come Justice League potrebbero costituire un piccolo film a sè. Sempre più frequentemente vi sono scene che non rientrano nel montaggio finale ma che le major scelgono di inserire nei trailer creando un impriting nello stato d’attesa degli spettatori. Una fetta di audience aveva aspramente criticato questo tipo di marketing nel fracassone Suicide Squad. In Justice League la cosa si ripete ma c’era da aspettarselo considerato l’iter complicato che ha avuto il film nel momento cruciale della post-produzione a seguito dell’abbandono, dovuto ad una tragedia familiare, di Zack Snyder. La presenza [more]

La storia di un miracolo medico: il bambino farfalla

La storia di un miracolo medico: il bambino farfallaUNA RICERCA ITALIANA PER LA CURA DI UNA RARISSIMA MALATTIA GENETICA DELLA PELLE del dottor Giorgio Rossi Questa settimana è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Nature il risultato di una innovativa terapia merito della ricerca italiana che costituisce un evento di straordinaria rilevanza scientifica ed umana. La vicenda riguarda un bambino siriano di nome Hassan di 9 anni, giunto in Germania 3 anni fa con la sua famiglia, affetto da una rarissima malattia genetica, la epidermolisi bollosa , caratterizzata dallo scollamento tra lo strato più profondo e quello più superficiale della pelle che diventa fragilissima come le ali di una farfalla ( da qui in nome): basta un contatto eccessivo, una frizione, [more]

Lo stiloso bis dei Droptimes

Lo stiloso bis dei Droptimes“SOUNDS OF THE UNIVERSE” PORTO SANT’ELPIDIO (FM) – di Andrea Mastromarco - I suoni dell’universo. È ciò che gli elpidiensi Droptimes vogliono comunicare con la loro proposta musicale. Una sfida pambiziosa, così come questo (appunto) “Sounds of the universe”, ultimo Cd del duo composto dal polistrumentista e produttore Alessio Catozzi, tra l’altro arrangiatore di tutti i brani, e dal cantante Alessandro Maranesi, uscito l’anno scorso ad un lustro di distanza dal loro debutto (l’Ep “The Surfer”, già recensito sulle pagine di Urlo). I Droptimes, coadiuvati da un folto ensemble di musicisti preparatissimi, riescono perfettamente nell’intento di riproporre in chiave assolutamente contemporanea ed originale quelle sonorità progressive e new wave in auge a [more]

Cinemuse, “Buon compleanno Blow up”

Cinemuse, “Buon compleanno Blow up”QUATTRO APPUNTAMENTI AD ANCONA ANCONA - Il Cinemuse prosegue la sua programmazione con quattro appuntamenti al Teatro delle Muse di Ancona. Sabato 18 e domenica 19 novembre si festeggiano i 50 anni di “Blow up” di Michelangelo Antonioni, premiato a Cannes con il Gran Prix nel 1967. “Buon Compleanno Blow up” parte sabato 18 novembre alle ore 18 con un “Sixties foto contest - like to win”. Al Musebar verrà allestito un set fotografico, le persone potranno arrivare vestite Anni 60, farsi truccare e pettinare e farsi fotografare per partecipare al contest. Ogni scatto sarà postato sulla pagina Facebook di Marche Teatro, nell’album “Sixties foto contest - like to win”, i tre [more]

L’ebraico nel vernacolo anconitano

L’ebraico nel vernacolo anconitanoPAROLE TRAMANDATE DAI BANCARELLARI ANCONA - di Andrea Trucchia - Nel variopinto arcipelago delle parlate locali, il dialetto anconitano è un’isola linguistica minore, poco frequentata e quasi indegna di apparire al fianco dei più celebrati milanese, napoletano e romanesco. Tuttavia pochi sanno che l’anconitano comprende in sé una specie di antico codice espressivo mutuato dall’ebraico e sopravvissuto, in parte, fino ad oggi, tra le bancarellle di corso Mazzini. Un antico tesoretto gergale che metteremo a fuoco tra qualche riga. Tornando ai dialetti più “illustri”, sono assurti al rango di lingua letteraria grazie all’opera di valenti studiosi e al proselitismo militante di certi guru mediatici, e vivono autonomamente accanto alla lingua italiana. La [more]

Ius soli, prospettive di riforma

Ius soli, prospettive di riformaANALISI GIURIDICA A POCHI GIORNI DAL CONVEGNO DEL 16 NOVEMBRE  Di avv. Irene Pastore ​Il cd Disegno di Legge Ius Soli continua ad accendere il dibattito politico e sociale, enfatizzato da strumentalizzazioni politiche inidonee a garantire piena conoscenza del testo sottoposto al vaglio parlamentare.  Per meglio comprendere la portata della riforma proposta, occorre preliminarmente focalizzare l’attuale sistema di attribuzione della cittadinanza italiana.  Ai sensi della l. 91/1992 l’ordinamento attribuisce quest’ultima sulla base della discendenza (ius sanguinis).  In virtù di tale criterio attributivo, la cittadinanza spetta a chiunque sia figlio, naturale o per adozione, di genitori di cui almeno uno sia in possesso della stessa. L’art.1 della legge in questione, al rispettivo secondo coma,  prevede un ulteriore [more]

Medici e pazienti, "cura di coppia"

Medici e pazienti, UN NUOVO MODO DI INTENDERE IL RAPPORTO TRA MEDICO E PAZIENTE del dottor Giorgio Rossi Il rapporto medico- paziente in questi ultimi anni sta vivendo momenti molto conflittuali e, a detta dei diretti interessati, bisogna ricostruire. Questo è l'obiettivo della campagna “ Cura di Coppia” presentata nei giorni scorsi a Roma e promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, Federazione degli Ordine dei Medici (Fnomceo), Associazione di Pazienti e oltre venti tra organizzazioni di professionisti e strutture sanitarie.   Bisogna comunque evidenziare che tra medici e pazienti il rapporto non è paritario in quanto nasce in un momento in cui il cittadino è malato, quindi una persona fragile, debole anche psicologicamente.   Una situazione che il [more]

Castelfidardo il giovedì è “CineCittà”

Castelfidardo il giovedì è “CineCittà”QUATTRO PROIEZIONI ALL’ASTRA CASTELFIDARDO (AN) - Quattro date da metà novembre agli inizi di dicembre per la seconda edizione di “Cinecittà”, la rassegna che nasce dalla sinergia tra l’assessorato comunale alla Cultura e la ditta Verolini che gestisce le programmazioni sul grande schermo dell’Astra. Si rinnova così un appuntamento che affronta tematiche di attualità aprendo spazi di approfondimento e dibattito grazie alla presenza di esperti in sala. In questa occasione si è privilegiato il taglio documentaristico, aprendo giovedì 16 novembre (ore 21.30) con “Transumanza” di Roberto Zazzera, opera del 2015 dedicata all’esperienza del camminare e alla migrazione stagionale del bestiame tipica dell’economia meridionale. Giovedì 23,si entra invece nell’intimità di un monastero [more]

In libreria “Candidato al Consiglio d’istituto”

In libreria “Candidato al Consiglio d’istituto”RACCONTO BREVE DI MASSIMO CORTESE ANCONA – di Alessia Diana - "Candidato al Consiglio d'istituto" è il titolo di un racconto breve, scritto dall’anconetano Massimo Cortese, che vi consiglio vivamente di leggere. In quest’opera l’autore diverte, coinvolge, stimola tutti (ma proprio tutti) a riflettere su un tema quanto mai attuale: l'educazione. E lo fa osando: il racconto (una sorta di monologo interiore) si sviluppa con ironia proponendo vicende al limite tra il reale e il grottesco, in parte autobiografiche in parte no. Uno scrittore che si mette in gioco e convince. La prospettiva è quella di un padre calato attivamente nelle vicende umane e scolastiche della figlia. Ed è proprio la scuola, con [more]

PRIMA PAGINA

Focus Giuridici »

Inchieste »

AMBIENTE E INNOVAZIONE »

Diritto alla Salute »

CULTURA & SPETTACOLI »

LE GRANDI BIOGRAFIE »

F&D PRO: i Focus per i professionisti »