Prima Pagina

La mini riforma del Codice della Strada

La mini riforma del Codice della StradaANALISI DELLE NOVITA' INTRODOTTE IN TEMA DI CIRCOLAZIONE STRADALE E DI PISTE CICLABILI di Dott.ssa SERENA CANTARELLI Il 10 settembre la Camera ha approvato in via definitiva il testo del d.d.l. di “conversione in legge, con modificazione, del decreto legge 16 luglio 2020, n.76, recante misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale”, già precedentemente approvato dal Senato. La nuova legge persegue, attraverso una serie di semplificazioni procedurali, lo scopo di agevolare gli investimenti e la realizzazione delle infrastrutture, sostenere e diffondere l’Amministrazione digitale, introdurre semplificazioni rivolte al settore dell’imprenditoria, dell’ambiente e della “Gree Economy”. Tutto ciò, nell’ottica i far fronte alla crisi economica conseguente alla diffusione del “Covid-19”. Il DL Semplificazioni, tuttavia, contiene [more]

Investimenti Green alla luce della l. 160/2019

Investimenti Green alla luce della l. 160/2019  di Dott.ssa MARTINA COMPAGNUCCI (praticante avvocato) Il legislatore Europeo ha da tempo assunto una posizione specifica e favorevole alla promozione di manovre economiche, ma non solo, volte a fronteggiare quella che viene definita una delle maggiori sfide del XXI secolo: la sfida ambientale. La Legge di Bilancio 2020, l. 17 dicembre 2019, n. 160, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 30 dicembre 2019, rientra tra le più recenti manovre finanziarie, e prevede importanti misure, tra le altre cose, proprio in materia di ambiente. Alla luce di quanto previsto dall’analisi del bilancio dello Stato per gli anni 2020 e seguenti, è stato messo a disposizione un piano di investimenti pubblici per un totale di 4,24 [more]

LAV presenta il 'Rapporto Zoomafia 2020'

LAV presenta il 'Rapporto Zoomafia 2020'OGNI 55 MINUTI UN NUOVO FASCICOLO PER REATI CONTRO GLI ANIMALI Corse clandestine di cavalli, traffico di cuccioli, combattimenti tra animali, truffe nell’ippica, business dei canili, contrabbando di fauna e bracconaggio organizzato, macellazioni clandestine e abigeato, pesca di frodo e illegalità nel comparto ittico, uso di animali a scopo intimidatorio o per lo spaccio di droga, traffici di animali via internet e zoocriminalità minorile: questi gli argomenti analizzati nel Rapporto Zoomafia 2020 redatto da Ciro Troiano, criminologo e responsabile dell’Osservatorio Zoomafia della LAV. Il nuovo Rapporto, alla sua ventunesima edizione, analizza lo sfruttamento illegale di animali ad opera della criminalità, nel 2019. Crimini e ipotesi di reato da considerare in maniera molto scrupolosa anche per [more]

FOCUS 'Il Decreto Semplificazioni': SOSPENSIONE DELL’ESECUZIONE DELL’OPERA PUBBLICA E COLLEGIO CONSULTIVO TECNICO.

FOCUS 'Il Decreto Semplificazioni': SOSPENSIONE DELL’ESECUZIONE DELL’OPERA PUBBLICA E COLLEGIO CONSULTIVO TECNICO. ANALISI DEI CAMBIAMENTI RISPETTO ALLA PREVIGENTE DISCIPLINA di Dott.ssa SOFIA ERMINI ** L’art. 107 del D.Lgs. 50/2016. (c.d. "Codice Appalti") viene derogato dall’art. 5 del decreto semplificazioni, che non concepisce la possibilità di sospensione dell’esecuzione dell’opera (lavori di importo pari o superiore alle soglie dell’art. 35) in ogni caso in cui emergano circostanze particolari ed imprevedibili che non consentano di realizzare la stessa a regola d’arte. Ciò esclusivamente in ipotesi, e per un tempo indispensabile al superamento delle suddette, di carattere emergenziale o di severa entità quali: cause previste dalla legge penale, nonché codice antimafia e misure di prevenzione e vincoli inderogabili derivanti dall’Ue (proprio come le disposizioni inderogabili in tema di poteri [more]

FOCUS 'Il Decreto Semplificazioni': CONTRATTI SOTTOSOGLIA E ART. 35

FOCUS 'Il Decreto Semplificazioni': CONTRATTI SOTTOSOGLIA E ART. 35 ANALISI DEI CAMBIAMENTI RISPETTO ALLA PREVIGENTE DISCIPLINA di Dott.ssa SOFIA ERMINI * Con il c.d. "Decreto semplificazioni" (bozza) sono state apportate variazioni e deroghe relativamente a quanto previsto dagli artt. 35 e 36 del D.Lgs. 50/2016 (c.d. "Codice appalti"), rispettivamente contratti pubblici sopra soglia e sotto soglia. In particolare, sono state rideterminate le forbici valoriali, relative alle modalità di affidamento e al numero degli operatori economici da consultare, dei contratti sotto soglia. Difatti scompare la prima fascia prevista dall’art. 36 co. 2 lett.a) del codice degli appalti, che indicava come modalità l’affidamento diretto per affidamenti di importo inferiore ai 40.000, 00 €, anche senza la consultazione di operatori economici, mentre ora la [more]

Ponte Morandi: secondo la Corte Costituzionale non è illegittimo estromettere Autostrade dalla ricostruzione

Ponte Morandi: secondo la Corte Costituzionale non è illegittimo estromettere Autostrade dalla ricostruzione di Avv. TOMMASO ROSSI (Studio Legale Rossi Copparoni &Partners) IL FATTO- La Corte costituzionale, nella camera di consiglio dell’8 luglio 2020, ha affrontato  le questioni di legittimità costituzionale riguardanti diversi aspetti del Decreto legge n. 109 del 2018 (c.d. “Decreto Genova”) sollevate dal Tar della Liguria, cui si era rivolta Autostrade per cercare tutela giurisdizionale. Il Decreto, emanato dopo il crollo del “Ponte Morandi”, affidava a un commissario straordinario le attività di demolizione integrale e successiva ricostruzione del Ponte, nonché la fase delle espropriazioni delle aree a ciò necessarie. Oltre ciò, era stato demandato al commissario di individuare le imprese affidatarie, stabilendo che gli fosse in ogni caso precluso di di rivolgersi alla concessionaria Autostrade Spa [more]

La sospensione dei procedimenti amministrativi ai tempi del Covid-19:

La sospensione dei procedimenti amministrativi ai tempi del Covid-19:CRITICITA’ E CHIARIMENTI SULL’ART. 103. di Dott.ssa Sofia Ermini Nell’ottica delle difficoltà che sono emerse durante l’emergenza sanitaria causa Covid-19, quali l’impossibilità dello spostamento dei cittadini, nonché degli stessi dipendenti delle pubbliche amministrazioni, è stata introdotta all’interno del d.l. Cura Italia n. 18 del 17/03/2020 la norma che prevede la sospensione dei procedimenti amministrativi.  Si occupa di tale aspetto l’art. 103, stabilendo che la disposizione si applica ad ogni tipo di procedimento, che sia su iniziativa di parte o d’ufficio, includendo ovviamente anche quanto relativo agli appalti.  Emerge dall’ultimo periodo del primo comma l’applicazione della disposizione alle ipotesi in cui la volontà della P.A. venga espressa tramite la formazione del silenzio significativo, di cui rilevano criticità [more]

Evoluzione storica della tutela dei diritti degli animali

Evoluzione storica della tutela dei diritti degli animalidi dott. Francesco Magnini Di “diritti degli animali” si comincia a parlare nella seconda parte del secolo scorso. Nell’arco di tutta la storia a partire dall’antichità l’essere umano ha avuto con gli animali un rapporto controverso: da oggetto di espiazione dei propri peccati e sacrificio per ingraziarsi i favori della divinità a mezzo di trasporto o di fatica nel lavoro, passando per il medioevo in cui all’animale vengono attribuiti caratteri di mostruosità e talvolta connivenza con il diavolo per arrivare all’epoca moderna, in cui la scienza li pone ai primi stadi della catena evolutiva, togliendo loro ogni connotato per così dire umanoide e ponendoli ai margini del mondo evoluto, in posizione definitivamente, [more]

Le iniziative culturali e digitali al tempo del Covid-19

Le iniziative culturali e digitali al tempo del Covid-19di Alessandro Faralla (Responsabile Cultura e Spettacoli F&D) https://www.youtube.com/watch?v=GZgn8bXAefU Sono numerose, ed è un bene, tant'è che ci sarebbe bisogno di una comunicazione più omogenea guidata dal Ministero della Cultura e dei Beni Culturali. Chiusi fisicamente musei, cinema, teatri, gallerie si aprono al mondo in un viaggio virtuale. PIATTAFORME DIGITALI Dedicata in special modo al mondo del lavoro è l'iniziativa promossa da Agid e il Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione. Si chiama Solidarietà Digitale ed offre una serie di servizi digitali da parte dei privati per favorire il lavoro e gli incontri a distanza.   MUSEI Numerosi poi gli enti museali e le fondazioni che hanno reso disponibili le visite "a distanza" di mostre e gallerie. In Italia [more]

EMESSA L’ORDINANZA SULLA MOBILITA’ DEI VOLONTARI DEL TERZO SETTORE E SU INTERVENTI SOCIO-ASSISTENZIALI. IN VIGORE FINO AL 3 APRILE

“Le Marche in emergenza, lo sappiamo bene, possono contare sempre su una risorsa indispensabile di cui andiamo orgogliosi e che non finiremo di ringraziare: il mondo del volontariato sociale che anche in questo drammatico frangente sta svolgendo un’opera esemplare, a costo di grandi sacrifici e sforzi. Così abbiamo ritenuto, a fronte dei provvedimenti di restrizione per contenere la diffusione del contagio, di fornire precise indicazioni a chi opera per garantire i servizi essenziali alla vita delle persone. Soprattutto di quelle più fragili che si trovano già in condizioni di solitudine oppure di isolamento obbligatorio assicurando la possibilità di fruire di servizi di supporto assistenziale attraverso il mondo del volontariato.”  Introduce [more]

Analisi dei profili di costituzionalità delle sanzioni penali e amministrative della normativa emergenziale italiana di contrasto al Covid-19

DALLA PRESUNTA INCOSTITUZIONALITÀ DELL'APPLICAZIONE DELL'ART.650 ALLE VIOLAZIONI DEI DPCM IN MATERIA DI LIBERTÀ DI CIRCOLAZIONE A POSSIBILI PROFILI DI ABOLITIO CRIMINIS DEL NUOVO D.L. DEL 24 MARZO 2020 di AVV. TOMMASO ROSSI (Rossi, Copparoni & Partners Studio Legale) Il premier Conte ha illustrato le misure contenute nel nuovo decreto legge approvato il 24 marzo 2020 (non ancora pubblicato in G.U.), dopo la chiusura del Consiglio dei Ministri conclusosi poco prima contenente misure di contrasto all’emergenza pandemica da Covid-19. Da quello che è emerso (e dalla bozza circolata) il decreto contiene una serie restrizioni e regole, che raccolgono, integrano e fondono quelle in precedenza adottate con lo strumento del DPCM: la limitazione della circolazione delle [more]

L’impatto del Covid 19 sul contratto di locazione commerciale.

L’impatto del Covid 19 sul contratto di locazione commerciale. di Avv. Sara Grande I provvedimenti preordinati al contenimento del virus Covid 19 incidono sull'operatività di quasi tutti i settori produttivi, con notevolissime ripercussioni sui rapporti negoziali. In particolare, la chiusura obbligatoria di molte delle attività commerciali, potrebbe porre l’esercente nella condizione di non poter provvedere al pagamento del canone di locazione dell’immobile presso il quale, di norma, viene svolta l’attività. Posto che il conduttore non può mai sospendere il pagamento del canone, salvo il caso in cui l'immobile sia materialmente inutilizzabile, il problema diviene quello di stabilire se un ordine o un divieto emanato dall’autorità sia una causa legittima di inadempimento del contratto di locazione commerciale. A tal proposito è opportuno analizzare l’art. [more]

PRIMA PAGINA

Focus Giuridici »

Inchieste »

AMBIENTE E INNOVAZIONE »

Diritto alla Salute »

CULTURA & SPETTACOLI »

LE GRANDI BIOGRAFIE »

Fatto&Diritto Giovani »