Prima Pagina

Blue Whale, ma è reato?

Blue Whale, ma è reato?ANALISI DEL FENOMENO E  DELLE FIGURE DI REATO IN CUI INQUADRARE IL GIOCO DEL SUICIDIO di avv. Tommaso Rossi (Studio Legale Rossi-Papa-Copparoni) Tutti in questi giorni si interrogano sui profili psicopatologici che portano un adolescente a rimanere invischiato nella mortifera pratica del "Blue Whale", il gioco del suicidio che viene dal web e dalla Russia. Proviamo a fare chiarezza anche noi, prima che la confusione del web generi allarmismo, paura e emulazione. L'ORIGINE DEL FENOMENO. Diverse testate internazionali da tempo si interrogano sulle origine del fenomeno e cercano di capire se la notizia di questa diffusione dilagante del "gioco" è autentica o meno.  Certamente il “Blue Whale” è nato su VKontakte (VK),  social network simile [more]

Fenomeno Blue Whale, adolescenti vittime del web e del desiderio di rischiare

Fenomeno Blue Whale, adolescenti vittime del web e del desiderio di rischiareLA PAROLA ALLA PSICOLOGA: COME E PERCHE' UN GIOVANE VIENE ATTRATTO DAL SUICIDIO di dott.ssa Gloria Trapanese (Psicologa Clinica) A seguito dei recenti fatti di cronaca non c’è genitore, insegnante, educatore che non si sia domandato che cosa spinga giovani adolescenti a prendere parte ad un “gioco” così brutale come quello del Blue Whale? Perché i ragazzi sono così attratti dal proibito e dal rischio? Tutto questo è da attribuire ad un abuso della tecnologia? Che gli adolescenti siano impulsivi e più inclini a correre rischi degli adulti e dei bambini è risaputo. Ogni loro azione è dettata dal gusto della novità e dal desiderio di nuove sensazioni. Tuttavia, non avendo la [more]

23 maggio 1992: in ricordo di Giovanni Falcone.Per non dimenticare mai.

23 maggio 1992: in ricordo di Giovanni Falcone.Per non dimenticare mai.SI CELEBRA LA GIORNATA DELLA LEGALITA' di avv. Sabrina Salmeri e Tommaso Rossi  Il 23 maggio 1992 Giovanni Falcone insieme alla moglie  Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro venivano uccisi dalla mafia a Capaci. Per non dimenticare mai Fatto & Diritto ripropone i propri ricordi. "Perché gli uomini muoiono, ma le idee restano e camminano sulle gambe di altri uomini"   "Palermo- Percorro l’autostrada A29 in direzione Capaci, per fermarmi sotto la stele che porta i nomi insanguinati dei giudici Giovanni Falcone e Francesca Morvillo, degli agenti della scorta Rocco Di Cillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani. Cinque nomi che abbiamo imparato a memoria dopo quella strage [more]

Olimpiadi di Filosofia, vince osimano

Olimpiadi di Filosofia, vince osimanoIl LICEALE LUCA SGOLASTRA OSIMO (AN) – di Lucia Principi - Quasi 11 mila studenti, 413 scuole, 88 finalisti e un unico nome in cima alla classifica delle più brillanti tra le giovani menti italiane. Si sono concluse a fine marzo le Olimpiadi della Filosofia, una delle più antiche e rinomate competizioni promosse dal ministero dell'Istruzione. A sbaragliare la concorrenza guadagnandosi la corona d'alloro è stato quest'anno un liceale osimano. Bando alle leggende, tra i “senza testa” si nascondono eccezioni di rilievo: Luca Sgolastra, classe 1999, la zucca ce l'ha, ed è anche ben salda sulle spalle. Nato e cresciuto ad Osimo, l'aspirante Platone frequenta la 4°B del liceo classico dell'Istituto [more]

Housinganywhere per studenti Erasmus

Housinganywhere per studenti ErasmusIN LINK AD ANCONA SITO PER ALLOGGI ALL’ESTERO ANCONA - di Giampaolo Milzi - Se non ci fosse l’Erasmus dovrebbero inventarlo, decine di migliaia di giovani che si spostano da un Paese all’altro per approfondire gli studi e mettersi in gioco acquisendo esperienze nuove. Già, ma mica è sempre facile trovare un tetto all’estero adatto alle proprie esigenze. Per quanto riguarda Ancona, ha importato “un’invenzione” frutto di alcuni studenti olandesi, ovvero la piattaforma web “hausinganywhere”. Grazie all’impegno, in qualità di “ambasciatore” per il capoluogo regionale del senigalliese Davide Consoli, anche lui studente universitario, anche gli iscritti dell’Università Politecnica delle Marche (Univpm) possono – con un semplice clic e una facile navigazione [more]

Torrette, inquinati e beffati

Torrette, inquinati e beffatiMULTA DOPO LA PROTESTA ANCONA - di Giampaolo Milzi - Oltre al danno di respirare porcherie un po’ tutto l’anno, anche la beffa di dover – se non andrà a buon fine il loro ricorso – pagare una multa di circa 170 euro. Tanto amaro in bocca e sdegno per i componenti dell’associazione “Torrette Stop al Degrado” per l’epilogo con giallo (poi svelato) di manifesti, teli e striscioni di protesta esposti contro la piaga dell’inquinamento da traffico veicolare nel loro quartiere di Ancona. Sotto accusa il consigliere comunale del Pd Tommaso Fagioli. “E’ stato lui a presentare la segnalazione ai vigili urbani per chiedere la rimozione dei materiali ritenuti abusivi”, ha chiarito la [more]

Libro su “Conero. I sentieri del lavoro”

Libro su “Conero. I sentieri del lavoro”A SPASSO CON FRANCECSO BURATTINI ANCONA – di m.p.b.- Nell’estate che si preannucia rovente – fra parcheggi e caro spiaggia – farà bene leggere e meditare sull’ultimo libro di Francesco Burattini “Conero. I sentieri del lavoro”. Sì, perché del monte di Ancona si sa tutto e si sa niente. E invece, oltre alla baia di Portonovo, c’è di più. E Burattini ce lo spiega bene. Ci sono sentieri, percorsi, anelli da percorrere a piedi in lungo e in largo. Burattini ne elenca e illustra più di settanta, oltre alle arrampicate, alcune arditissime, raccomandate solo per gli esperti. E’ tutto ben catalogato e descritto perché la pubblicazione – per Fba di Ancona – è [more]

Vaccini, l'analisi del decreto che reintroduce l'obbligo a scuola

Vaccini, l'analisi del decreto che reintroduce l'obbligo a scuolaA PARTIRE DA SETTEMBRE IN TUTTE LE SCUOLE DELL'OBBLIGO del dottor Giorgio Rossi Via libera del Consiglio dei Ministri al decreto legge che reintroduce l'obbligatorietà delle vaccinazioni per l'iscrizione a scuola a partire da settembre. Il Cdm ha approvato il provvedimento “ Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale”; sono dieci i punti chiave del decreto :   vengono dichiarate obbligatorie per legge, secondo le indicazioni del Calendario allegato al Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale vigente ( età 0-16 anni ) e in riferimento alla coorte di appartenenza, le 12 (rispetto alle sole 4 già in vigore) vaccinazioni di seguito indicate : anti-poliomelitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-epatite B, anti-pertosse, anti-Hemophilus influenzae tipo B (batterio maggior responsabile [more]

Gran festa a Milano con Renga il 5 maggio

Gran festa a Milano con Renga il 5 maggio“SCRIVERO’ IL TUO NOME LIVE TOUR” MILANO – di Mirko Gozzo –Un poeta contemporaneo dell’amore, un artista che tratta l’amore come una tela che riempie di parole ed armonie a colori. Questo penso mentre fra il pubblico del Forum di Assago (MI) attendo l’inizio del concerto con cui Francesco Renga avvia il suo tour. E’ il 5 maggio, solo le 21, e tutta la platea è presa dall’attesa e dall’emozione. Renga desidera farsi attendere per qualche altro minuto, decide di proiettare sul maxi schermo i commenti e le foto che i suoi ammiratori hanno postato sui social media maxi. Ed ecco che iniziamo a sentire le note della canzone fulcro dell’album [more]

Giornata internazionale contro l’omofobia: una ricorrenza ancora necessaria

Giornata internazionale contro l’omofobia: una ricorrenza ancora necessaria COMBATTERE PER TUTTI, QUANDO I DIRITTI NON SONO DI TUTTI di avv. Valentina Copparoni (Studio Legale Associato Rossi-Papa-Copparoni) Si celebra ogni anno il 17 maggio la Giornata internazionale contro l’omofobia e transfobia (o IDAHO, acronimo di International Day Against Homophobia and Transphobia).  La storia di questa  ricorrenza, promossa dall’Unione europea, non ci porta troppo indietro nel tempo, infatti la prima Giornata internazionale è stata celebrata nel 2005 in occasione dei 15 anni dall’eliminazione della omosessualità nella lista delle malattie mentali pubblica dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità). E’ però nel 2007 che l’Unione europea decide di ufficializzare questa ricorrenza  dopo che alcune autorità polacche si erano espresse contro la comunità LGBT, acronimo spesso [more]

Assedio di Ancona 1860, saggio di Bruschi

Assedio di Ancona 1860, saggio di Bruschi“SOUVENIRS D’ANCONE” DA UN DIARIO ANCONA – di Giampaolo Milzi - L’assedio di Ancona del 1860 e la storia raccontata dal punto di vista dei vinti, già di per questo, quindi, da un’ottica particolare. Ancor più particolare se il testimone oculare di ciò che accadde durante quei 12 bellicosi giorni - in cui l’esercito piemontese tenne stretto in una morsa, colpendolo duramente, il capoluogo marchigiano - è un francese di nobile casato, figlio di un marchese, ciecamente convinto della superiorità della fede cattolica e del potere temporale del Papa e della Corona. Un uomo formatosi politicamente e ideologicamente nel suo paese d’origine in ambienti ostilissimi all’ancora fresca ventata di rinnovamento apportata [more]

Le “Pietre d’inciampo” ad Ancona

Le “Pietre d’inciampo” ad AnconaPER NON DIMENTICARE L’OLOCAUSTO Una terza pietra è stata posta in corso Amendola, al civico 51, davanti all’abitazione di Ferruccio Ascoli, giornalista e direttore della redazione del Corriere Adriatico nel 1932. Fu arrestato a Serrapetrona (MC) e deportato nel campo di sterminio di Auschwitz. L’espressione “inciampo” deve intendersi non in senso fisico, ma visivo e mentale. Lo scopo della “Stolpestein, con le le loro stringate note informative, è spingere con forza chi passa, così come gli attuali abitanti della casa dove visse la vittima dell’Olocausto, a ricordare quanto accaduto in quel luogo e in quella determinata data, intrecciando continuamente il passato e il presente, la memoria e l’attualità. Insomma: restituire la dignità [more]

The Circle, la recensione

The Circle, la recensionedi Alessandro Faralla (Responsabile Cultura e Spettacoli F&D) Una protagonista debole per una storia distopica fiacca. Per The Circle l'abito non basta La condivisione oggi è tutto, se non sei nella rete rischi di essere emarginato, fuori da ciò che la consuetudine sociale considera normale. Quante volte negli ultimi anni vi siete sentite dire da un amico o familiare “ma ti ho un mandato un messaggio in chat, non l’hai letto?!” partendo dal presupposto che per il solo fatto di avere un app o di essere su un social network derivi la nostra presenza costante ad ogni notifica. Su questo assunto si basa The Circle, thriller digitale basato sul celebre ed omonimo romanzo [more]

Rock & Diritto: Sid Viciuos, l'anima troppo inquieta dei Sex Pistols

Rock & Diritto: Sid Viciuos, l'anima troppo inquieta dei Sex Pistols di Valentina Copparoni “Sono stato innamorato solo di una bottiglia e di uno specchio” (Sid Vicious   10 maggio 1957- 2 febbraio  1979 )  Sid Vicious (all’anagrafe John Simon Ritchie) nasce nel maggio del 1957 in Inghilterra e vive la sua adolescenza a Londra. Il soprannome “Sid” gli viene dato da un amico quando un criceto, chiamato appunto “Sid”, lo morde a un dito mentre “Vicious” gli viene attribuito per il suo comportamento  infatti vicious in inglese significa cattivo, depravato. Il suo inizio come musicista è alla batteria ma raggiunge il successo quando nel 1977  diventa il bassista  della band dei Sex Pistols. Un gruppo che appena entrato nella scena della musica subito fa rumore, [more]

PRIMA PAGINA

Focus Giuridici »

Inchieste »

Diritto alla Cultura »

Diritto alla Salute »

FOCUS »

Storie di Sport e Musica »