Prima Pagina

L'accertamento della guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti

L'accertamento della guida sotto l'effetto di sostanze stupefacentiFOCUS SULL’INTERPRETAZIONE DEGLI ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI NEL CONTESTO DELL’ART. 187 DEL CODICE DELLA STRADA del Dr. Elio Santangelo (SC Medicina Legale, Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste) Nel contesto delle norme del Codice della Strada l’art. 187 tratta il tema della “Guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti”. La valutazione della condotta del guidatore chiamato a rispondere di tale violazione si fonda sull’accertamento dello stato di alterazione psico-fisica conseguente all’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope durante la guida. Come già avuto modo di sottolineare in un precedente intervento,1 i due requisiti (stato di alterazione psico-fisica e assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope) devono trovare giusto apprezzamento ai fini della configurabilità del [more]

SCIA o CILA? Definizioni e dubbi sui titoli abilitativi di manutenzione straordinaria

SCIA o CILA? Definizioni e dubbi sui titoli abilitativi di manutenzione straordinariadi Dr.ssa Sofia Ermini Quando parliamo di SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) e CILA (comunicazione di inizio lavori asseverata) ci riferiamo a due tipologie di titoli abilitativi, in gergo più comune “comunicazioni”, trattate dagli artt. 6 bis - 22 del T.U. sull’edilizia DPR 380/2011, nonché art. 19 l. 241/1990 , le quali trovano attuazione in ambito di lavori di manutenzione straordinaria, ovvero tutti quegli interventi che, non comportando una variazione della volumetria complessiva dell’edificio o la sua destinazione d’uso (da abitazione a magazzino), vadano a realizzare opere sugli edifici, anche di carattere strutturale, ad ammodernare o integrare servizi igienico sanitari e tecnologici. Con il D.Lgs 25/11/2016 n. 222 è stato [more]

L'accertamento della condotta dell'art. 187 Codice della Strada

L'accertamento della condotta dell'art. 187 Codice della StradaFOCUS MEDICO LEGALE del dott. Elio Santangelo (SC Medicina Legale, Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste) Gli ultimi dati ISTAT disponibili riportano che nel 2018 in Italia si sono verificati 172.553 incidenti della strada con lesioni a persone. Tale dato risulta essere in calo dell’1,4% rispetto al 2017. Si sono registrate 3.334 vittime (morti entro 30 giorni dall’evento) e 242.919 feriti. La causa principale dei sinistri della strada risiede nella messa in atto di comportamenti errati, tra i quali i più frequenti risultano essere la distrazione alla guida, il mancato rispetto della precedenza, l’eccesso di velocità che rappresentano complessivamente il 40,7% del totale dei casi. Altri comportamenti spesso sanzionati responsabili di incidente [more]

Eutanasia e aiuto al suicidio, i casi Welby, Englaro e Dj Fabo.

Eutanasia e aiuto al suicidio, i casi Welby, Englaro e Dj Fabo.Ancona, Mole Vanvitelliana, 15/11/2019 h.15 Con grande orgoglio vi presentiamo il prossimo convegno dell'Associazione Fatto&Diritto, con il patrocinio del COmune di Ancona, dell'Ordine degli Avvocati di Ancona e in collaborazione con l'Associazione Luca Coscioni e l'associazione Per Eluana. Affronteremo la delicata ed attuale tematica del c.d. fine-vita anche alla luce della recentissima sentenza della Corte Costituzionale nel processo a carico di Marco Cappato per la vicenda di DJ Fabo. Interverranno #Marco #Cappato e Massimo Rossi, uno degli avvocati del suo collegio difensivo nel processo per la morte di Dj Fabo, che ripercorrerà tutta la vicenda su cui è intervenuta recentemente la Corte Costituzionale. Saranno poi ospiti Mina Welby e Beppino Englaro, attraverso le cui [more]

Mors Certa, Hora Incerta

Mors Certa, Hora Incertadi Dr.ssa Lucia Moglie (Psicologa e Psicoterapeuta) In vista del convegno “Eutanasia e aiuto al suicidio, i casi Welby, Englaro e Dj Fabo”, organizzato dall’Associazione Culturale Fatto&Diritto, che si terrà ad Ancona venerdì 15 Novembre, ho avuto modo di dedicare i miei pensieri a questa intricata ed interessante tematica. I dibattiti sull’eutanasia e sul fine vita stanno impazzando su tutte le scene, a partire dal contesto giuridico e medico, fino a sbarcare sulle piazze, fisiche e virtuali. Il tema era già caldo negli ultimi decenni, nei nomi di Englaro, Welby ed altri che, con le loro storie sono entrati nelle case di tutti noi ed hanno stimolato riflessioni, punti di vista, confronto. Un confronto [more]

La Corte Costituzionale sul Caso Cappato: la pronuncia

La Corte Costituzionale sul Caso Cappato: la pronunciaDICHIARATO PARZIALMENTE INCOSTITUZIONALE L’ART. 580 C.P. Avv. Gabriella Semeraro In vista del convegno, organizzato dalla nostra Associazione, che si terrà ad Ancona il 15 novembre 2019 ore 15:00 presso l' Auditorium 'Tamburi' Mole Vanvitelliana e che vedrà quali relatori l’Avv. Massimo Rossi - legale di Marco Cappato, Mina Welby, Beppino Englaro e l’Avv. Giandomico Frittelli, risulta fondamentale ripercorrere la decisione della Corte Costituzionale sul “caso Cappato”, segnante una nuova svolta sulla tematica del fine-vita (per i contributi sulle pregresse vicende del caso: https://www.fattodiritto.it/riflessione-giuridica-sul-suicidio-assistito-di-dj-fabo/;https://www.fattodiritto.it/marco-cappato-djfabo-corte-costituzionale/; https://www.fattodiritto.it/%E2%80%8Bcaso-cappato-esercizio-o-abuso-di-un-diritto/). Con ordinanza n. 207/2018, la Corte Costituzionale aveva, infatti, rinviato all’udienza pubblica del 24 settembre 2019 la trattazione delle questioni di legittimità costituzionale dell'art. 580 c.p., sollevate dalla Corte d'assise di Milano, dando il [more]

Il diritto di morire e il dovere di vivere

Il diritto di morire e il dovere di vivereUN'ATLETA OLIMPICA SI DONA LA MORTE IN BELGIO E COL SUO GESTO CI FA INTERROGARE SUL DELICATO TEMA DEL FINE-VITA. di Avv. Giandomenico Frittelli Un’atleta di 40 anni, pluripremiata campionessa olimpica, decide di finire la propria vita. A 40 anni. Con l’eutanasia. Una scelta che ci fa seriamente interrogare e ci fa domandare sbigottiti come possa una sportiva deliberatamente darsi la morte, nel pieno rispetto della normativa del suo Paese (il Belgio) che dal 2002 consente tale pratica, per noi ancora tabù. Marieke già nel 2008 aveva compilato tutta la documentazione necessaria, segno di un convincimento che viene da lontano: usando le parole dell’atleta belga “[…] i documenti per l'eutanasia mi rasserenano molto, perché so che [more]

I Dazi doganali USA contro l'Italia

I Dazi doganali USA contro l'Italia FOCUS SULL'ORIGINE DELLE MERCI E LA TUTELA DEL MADE IN ITALY di AVV. TOMMASO ROSSI (Avvocato in Ancona, Master di 1° livello in pianificazione fiscale e doganale begli scambi con l'estero e per l'internazionalizzazione delle imprese) E' da alcuni giorni che non si parla d'altro che del provvedimento emanato dalla World Trade Organization (WTO), che ha attribuito agli Stati Uniti il diritto di applicare dazi per 7,5 miliardi di dollari sui prodotti importati dall'Europa come compensazione per gli aiuti concessi al consorzio aeronautico Airbus. Si attende la pubblicazione del provvedimento ufficiale sul Federal Register, che potrebbe avvenire anche prima dell'adozione della sentenza da parte del Dsb. I dazi entreranno in vigore comunque il 18 [more]

FOCUS- La riforma del terzo settore

FOCUS- La riforma del terzo settore IL CODICE DEL TERZO SETTORE di Elia Emma (Studente UniMC) Dopo una doverosa introduzione al tema, è giunto il momento di addentrarci nei meandri della riforma per capire cosa è cambiato concretamente per gli Enti del Terzo Settore (ETS). A tal fine inizieremo con un’analisi accurata del cuore della riforma, il provvedimento cardine sul quale si impernia la complessa disciplina in esame: il Codice del Terzo Settore (CTS). Il Decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, sebbene ultimo in ordine di entrata in vigore rispetto ai decreti riguardanti il servizio civile universale e la disciplina dell’impresa sociale, rappresenta certamente il centro della nuova normativa degli enti associativi, una solida base a partire dalla quale [more]

Batman (1989), di Tim Burton: 30 anni indelebili

Batman (1989), di Tim Burton: 30 anni indelebilidi Alessandro Faralla (Responsabile Cultura e Spettacoli F&D) Mentre il Joker di Joaquin Phoenix, vincitore del Leone D’oro a Venezia, è nelle sale e non smette di far parlare di sé, nell’anno delle celebrazioni degli 80 anni di Batman vi è una ricorrenza nella ricorrenza: il Batman di Tim Burton compie 30 anni e il 20 ottobre del 1989 faceva il suo debutto nelle sale italiane. Quello che oggi è considerato il primo e vero cinecomic dell’era moderna dopo tre decenni continua ad essere un opera indelebile. Innanzitutto fu un grande successo commerciale, il budget (inizialmente di 20 milioni) di 48 milioni venne abbondantemente superato dagli incassi finali, più di 400 milioni [more]

La cannabis light: guida alla punibilità nell'ordinamento italiano

La cannabis light: guida alla punibilità nell'ordinamento italianoCONSIDERAZIONI SULLA SENTENZA DELLE SEZIONI UNITE DELLA CASSAZIONE N. 30475 DEL 2019  di Dott. Francesco Magnini (Praticante avvocato) Introduzione.  La canapa è una pianta che in Italia, come in molti altri paesi del mondo, è stata coltivata per secoli, potendosene ricavare prodotti di pregio quali fibre per l’industria tessile, per il cordame in genere, cellulosa per farne carta, materie plastiche non sintetiche, carburante.  Diventa per la prima volta pianta “illegale” nel 1937 con il Marijuana Tax Act, una legge emanata dal Congresso USA e firmata dal presidente Roosevelt che non la mette propriamente fuorilegge impedendone coltivazione, produzione di prodotti derivati e consumo, ma la bandisce per così dire all’americana, tassandola pesantemente e di fatto rendendo [more]

La sicurezza nel pubblico spettacolo – FOCUS n.4

La sicurezza nel pubblico spettacolo – FOCUS n.4LA SAFETY E SECURITY DOPO LE CIRCOLARI GABRIELLI E PIANTADOSI E LA RESPONSABILITA' PENALE COLPOSA di AVV. TOMMASO ROSSI /Rossi, Copparoni & Partners Studio Legale) SAFETY:  Dispositivi e misure strutturali a salvaguardia dell'incolumità delle persone da rischi e incidenti fortuiti SECURITY: Servizi di ordine e sicurezza pubblica per la protezione da minacce e attacchi criminali Modelli organizzativi e procedurali per garantire alti livelli di sicurezza eventi pubblici: Circolare n. 555 del 7 giugno 2017 del Capo della Polizia Gabrielli: Dopo i gravi fatti di Torino Indica singole prescrizioni ed evidenzia il ruolo fondamentale che- in merito all’analisi e alla valutazione delle pianificazioni di intervento- riveste il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Infatti, è innanzi a [more]

PRIMA PAGINA

Focus Giuridici »

Inchieste »

AMBIENTE E INNOVAZIONE »

Diritto alla Salute »

CULTURA & SPETTACOLI »

LE GRANDI BIOGRAFIE »

Fatto&Diritto Giovani »