#Primapagina

IT: Una bellissima vita in salita. Storia della piccola grande Elisa

IT: Una bellissima vita in salita. Storia della piccola grande Elisa contributo della Dott.ssa MARTA MOGLIE versione italiana La vita di Elisa è una vita in salita: complicata e incasinata, ma viva. Infatti Elisa ha 8 anni e grinta da vendere e affronta insieme alla sua mamma Rebecca e suo fratello Daniele la sua vita convivendo con la Nf1 (Neurofibromatosi di tipo 1, una malattia genetica rara che altera lo sviluppo cellulare del sistema nervoso e può provocare oltre a pigmentazione della pelle e alterazioni alla struttura scheletrica, ritardi di crescita, disturbi dell’apprendimento, tumori a carico di encefalo, midollo spinale e nervi). La parola disabilità è ancora oggi un tabù. E Rebecca ce lo può confermare. Ma il modo in cui si affronta la [more]

ENG: A wonderful hard life. The story of the little big Elisa

ENG: A wonderful hard life. The story of the little big Elisa written by Dott.ssa MARTA MOGLIE english version Elisa’s life is not one of the easiest: complicated and messy, but deep and alive. Elisa, 8 years old and a lot of energy and determination, fights every day against Nf1, a rare genetic condition which frequently causes skin pigmentation, skeleton abnormalities and learning disabilities, and tumours to grow along nerves ). This little girl, together with her mum Rebecca and her brother Daniele, lives her life with a rare consciousness of who she is and often tries to keep her chin up! Nowadays the word disability is still a taboo, and Rebecca can confirm it. But what changes, she says, is the way you approach [more]

Introduzione ai rapporti tra Intelligenza Artificiale e Diritto Penale

Introduzione ai rapporti tra Intelligenza Artificiale e Diritto PenaleTratto da "Dal Giudice-robot all'Avvocato-robot: l'A.I. al servizio dell'uomo (o l'uomo al servizio dell'A.I.) per un processo penale più giusto?" di AVV. TOMMASO ROSSI Un tempo si diceva -e forse era anche un modo per autoconvincersi da parte della società degli umani sulla sua permanente supremazia su qualsiasi altra realtà- che i computer fanno solo quello che sono programmati a fare. Oggi la frase pare una di quelle cartoline sbiadite che raccontano storie ormai lontane. Gli enormi progressi fatti nel campo della robotica, in particolare del machine learning, di pari passo con gli sviluppi rapidissimi (e a costi sempre più accessibili) della tecnologia computazionale, ha permesso l'implementazione di sistemi di Artificial Intelligence (“A.I.” o [more]

Fusione nucleare tra la frenesia della novità e il cauto ottimismo

Fusione nucleare tra la frenesia della novità e il cauto ottimismodella Dottoressa Laura Franceschi (Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e il Territorio, Università degli Studi Milano Bicocca) “Secondo tre persone a conoscenza dei risultati preliminari di un recente esperimento, gli scienziati del governo degli Stati Uniti hanno fatto un passo avanti nella ricerca di un'energia illimitata a zero emissioni di carbonio ottenendo per la prima volta un guadagno netto di energia in una reazione di fusione” Queste sono le parole diffuse nel weekend dal Financial Times che hanno acceso l’entusiasmo attorno alla nuova “speranza energetica”. Le indiscrezioni sono poi state confermate nella giornata di ieri (13 Dicembre 2022) quando il Dipartimento Usa dell'Energia ha ufficializzato il successo dell’esperimento di fusione nucleare condotto [more]

EN: ANFFAS CONERO ONLUS: EVERY PERSON WITH A DISABILITY IS OUR CHILD

EN: ANFFAS CONERO ONLUS: EVERY PERSON WITH A DISABILITY IS OUR CHILD della Dott.ssa MARTA MOGLIE english version Anffas will not stop until the rights of all the people with a disability are fully granted. This is the mission of Anffas, founded in Rome in 1958 by Luisa Maria Ubershag Menegotto, mother of a child with an ntellectual disability, who stood together with other parents to fight against prejudice and ghettoization. They started to rise up in a world imprisoned by shame and ignorance, in which those families were forced to keep their children hidden into their houses or into hospitals. Anffas has constantly grown up in the last 60 years and it can now counts lots of social achievements, nine headquarters around the Municipality of [more]

IT: ANFFAS CONERO ONLUS: OGNI PERSONA CON DISABILITA’ E’ NOSTRO FIGLIO

IT: ANFFAS CONERO ONLUS: OGNI PERSONA CON DISABILITA’ E’ NOSTRO FIGLIO della Dott.ssa MARTA MOGLIE versione italiana Anffas non si fermerà finché i diritti di anche solo una persona con disabilità saranno calpestati! Questa la mission di Anffas, Onlus fondata a Roma il 28 Marzo 1958 da Maria Luisa Ubershag Menegotto, mamma di un ragazzo con disabilità intellettiva e da altri genitori che hanno deciso di iniziare a lottare per un futuro dignitoso e felice dei loro figli; all’epoca le persone con disabilità e le loro famiglie vivevano in una società caratterizzata da pregiudizi e ghettizzazione, incapace di mettere in luce le capacità di ogni singolo individuo invece che denigrare, di includere e creare un clima di accettazione. Da qui il desiderio di ribellarsi [more]

#SenzaBarriere "Il Babbagaio: un progetto intergenerazionale di inclusione"

#SenzaBarriere della Dott.ssa MARTA MOGLIE Versione italiana: Siamo ufficialmente in autunno. La scuola ha riaperto i battenti e possiamo finalmente fermarci un istante e chiederci: com’è andata l’estate per i nostri figli? Il solito Tetris per incastrare lavoro, tempo libero, vacanze e centro estivo? Si! Un mare di difficoltà in più per chi ha bambini o ragazzi con disabilità o bisogni educativi speciali? Ovviamente, sì e ancora si! Dopo un anno scolastico conclusosi faticosamente e con anticipo rispetto al passato, (il 3 giugno 2022 si aprivano già i cancelli di tutte le scuole dell’obbligo dalla primaria in su), partivano i centri ricreativi comunali e, con netto ritardo rispetto alle esigenze di tante famiglie, i loro famosi centri estivi. [more]

Sei sicuro che quella vista ieri fosse una stella? Il crescente problema della spazzatura spaziale

Sei sicuro che quella vista ieri fosse una stella? Il crescente problema della spazzatura spazialedella Dott.ssa LAURA FRANCESCHI ("Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio"; Università degli Studi di Milano-Bicocca) È passata meno di una settantina d’anni da quando l’Homo Sapiens è riuscito letteralmente a conquistare lo spazio. Eppure, in un lasso di tempo così breve, è già stato in grado di produrre delle importanti alterazioni. Una delle più preoccupanti è quella legata alla generazione della spazzatura spaziale. Infatti, secondo i dati rilasciati lo scorso aprile dall’Agenzia Spaziale Europea, nota con l’acronimo ESA, sono più di 30.000 i frammenti di detriti spaziali che sono stati registrati e che vengono regolarmente monitorati dalle reti di sorveglianza spaziale. Come si genera la immondizia spaziale? L’immondizia spaziale, spesso citata con le diciture [more]

#Diritti »

#Attualità »

#GreenRights »

#Cultura »

#Senzabarriere »