Prima Pagina

Il nuovo spazio della mediazione familiare. Disciplina, buone prassi e prospettive di riforma

Il nuovo spazio della mediazione familiare. Disciplina, buone prassi e prospettive di riforma L'evento in programma per il 14/6/2019, presso la Boxe delle Mole Vanvitelliana di Ancona,  si pone il delicato obiettivo di analizzare l'istituto della mediazione familiare, e le importanti ricadute sui componenti della famiglia ed in particolare sui minori, raccontando esperienze virtuose portate avanti nel nostro territorio e fuori Regione, e analizzando le prospettive di riforma. L'evento è organizzato dall'Associazione Fatto & Diritto in collaborazione con l'Associazione GEMME Italia e con il patrocinio di:COMUNE DI ANCONA, ORDINE AVVOCATI ANCONA, ORDINE PSICOLOGI REGIONE MARCHE, ORDINE ASSISTENTI SOCIALI DELLE MARCHE, GARANTE REGIONALE DEI DIRITTI DELLA PERSONA , ASSOCIAZIONE TRIBUNALE DI PACE . DI SEGUITO IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO E L'ELENCO DEGLI INTERVENTI: ore 15,00 Saluti istituzionali  Tommaso Rossi [more]

La sicurezza nel pubblico spettacolo

La sicurezza nel pubblico spettacolo Ancona, 9 maggio 2019- Mole Vanvitelliana (Sala Boxe) Associazione Culturale Fatto&Diritto e collettivo HiP NiC organizzano ━━━━━━━━━━━━━━━━━━ La sicurezza nel pubblico spettacolo convegno di studio e approfondimento ━━━━━━━━━━━━━━━━━━ Con gli interventi di: ☛ Dott. Claudio Cracovia - Questore di Ancona L'attività della Polizia di Stato durante un evento di pubblico spettacolo: profili normativi, provvedimenti, prescrizioni ☛ Dott. Ugo Pastore - Consigliere Corte d’Appello di Ancona ☛ Avvocato Tommaso Rossi - Foro di Ancona Le responsabilità giuridiche dei gestori di locali pubblici ☛ Dott.ssa Francesca Freschi - Responsabile Ufficio Sportello Unico per le Attività Produttive Comune di Senigallia Normativa regionale sull'attività di intrattenimento e pubblico spettacolo: il ruolo del Comune e dell'ufficio SUAP ☛ Dott. Aldo Bernardini - Coordinamento tecnico AMAT Sicurezza ed eventi di spettacolo [more]

SAPORE & DIRITTO D’AUTORE: il caso Levola Hengelo/ Smilde Foods

SAPORE & DIRITTO D’AUTORE: il caso Levola Hengelo/ Smilde Foods di dott.ssa Sara Grande Le opere dell’ingegno sono giuridicamente tutelate dal diritto d’autore, che è un diritto territoriale; la legge regolatrice, infatti, non è quella del territorio ove l’autore ha svolto la sua attività creativa o in cui l’opera è stata pubblicata, ma quella del paese dove l’autore chiede che essa sia tutelata. Questo meccanismo normativo rende il sistema delle fonti del diritto d’autore particolarmente articolato. In tale contesto, la domanda da porsi è: tutte le opere sono tutelabili dal diritto d’autore? Di recente la Corte di Giustizia dell'Unione europea – con la sentenza n.310/2017 - si è pronunciata sulla questione riguardante l’attribuzione della qualifica di "opera" al sapore di un alimento, al fine [more]

I limiti dell'accesso civico generalizzato nei procedimenti di appalto delle Pubbliche Amministrazioni

I limiti dell'accesso civico generalizzato nei procedimenti di appalto delle Pubbliche Amministrazioni di avv. Tommaso Rossi Massima L'accesso civico generalizzato, di cui all'art. 5, comma 2, d.lgs. n. 33 del 2013, si applica anche ai procedimenti di appalto delle pubbliche amministrazioni di cui al d.lgs. n. 50 del 2016. La disciplina dell'accesso agli atti in materia di contratti pubblici, dettata dall'art. 5, comma 3, d.lgs. n. 50 del 2016, non configura una speciale disciplina, realmente derogatoria di quella di ordine generale di cui alla l. n. 241 del 1990 e tale da escludere definitivamente l'accesso civico che, pertanto, potrà essere temporalmente vietato, negli stessi limiti in cui ciò avviene per i partecipanti alla gara (fino al termine della stessa), ma non escluso definitivamente, se non per quanto stabilito da altre disposizioni, in primis laddove ricorrano i presupposti indicati dall'art. 5 bis co.2 d.lgs. n. 33 del 2013.In senso conforme: TAR [more]

Messa alla prova: aspetti operativi e sua utilità sociale

Messa alla prova: aspetti operativi e sua utilità socialedi Dott.ssa Erika Martinelli Il legislatore con la Legge n. 67 del 28/04/2014, entrata in vigore il 17/05/2014, ha introdotto l’istituto della messa prova. Essa si presenta come una sorta di Giano bifronte, in quanto sul piano sostanziale dà luogo all’estinzione del reato in caso di esito positivo della prova, e, sul piano processuale, ad una modalità alternativa di definizione del giudizio. È contenuta  nel codice penale agli articoli da 168 bis c.p. a 168 quater c.p.; nel codice di procedura penale agli articoli 464 bis a 464 novies ss. e all’art. 657bis, che disciplina il ragguaglio tra il periodo di prova dell’imputato e la pena comminata con sentenza esecutiva in caso di revoca della messa alla prova o esito negativo della [more]

La probabilità di vincita

La probabilità di vincitaL’obbligo di indicarla è previsto da diverse disposizioni, spesso disattese di avv. Osvaldo Asteriti ** Secondo il comma 4 bis dell’articolo 7 del decreto lege Balduzzi, convertito, con modificazioni, dalla legge 189/2012, “la pubblicità dei giochi che prevedono vincite in danaro deve riportare in modo chiaramente visibile la percentuale di probabilità di vincita che il soggetto ha nel singolo gioco pubblicizzato”. Il successivo comma 5 dello stesso articolo prescrive che “formule di avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincite in denaro, nonché le relative probabilità di vincita devono altresì figurare sulle schedine ovvero sui tagliandi di tali giochi”. Prescrizioni chiare, dirette a tutelare la salute dei giocatori, obbligando concessionari e [more]

Il gioco d'azzardo e l'effetto Cassandra

Il gioco d'azzardo e l'effetto CassandraLe denunce contro i pericoli del gioco d’azzardo sono numerose e circostanziate, ma rimangono inascoltate, anche se fondate di avv. Osvaldo Asteriti ** Cassandra, figlia di Priamo, re di Troia, ricevette da Apollo il dono della profezia, ma essendoglisi rifiutata, il dio la condannò a non essere creduta, nonostante le sue profezie si avverassero. Succede lo stesso con il gioco d’azzardo, per il quale non è necessario il dono profetico di Cassandra per prevedere i danni che comporta e la rovina che causa nella vita delle persone. Danni già verificati e attuali, ma ignorati, proprio come le profezie di Cassandra, grazie a una attività di rimozione corroborata da una “comunicazione” faziosa e interessata, spesso [more]

L'etichetta sensoriale dei prodotti alimentari

L'etichetta sensoriale dei prodotti alimentariIL PRODOTTO "PARLANTE" : UNA BUSSOLA PER IL CONSUMATORE di Dott.ssa Sara Grande Il consumatore medio ha bisogno di essere guidato e supportato nella fase di valutazione e scelta del prodotto da acquistare; ed è per questo che entra in gioco l’etichetta degli alimenti che, oltre a fornire informazioni relative al cibo commercializzato, viene utilizzata dal produttore per valorizzare i propri prodotti e dal consumatore per effettuare scelte attente e in linea con le proprie necessità.  Secondo il Regolamento UE 1169/2011- entrato in vigore il 13 dicembre 2011 - in etichetta è necessario indicare:  la denominazione dell’alimento; l’elenco degli ingredienti, ovvero tutte le sostanze impiegate nella produzione, in ordine decrescente di peso; la durabilità del prodotto; le condizioni [more]

Shazam (di David F. Sandberg), la recensione

Shazam (di David F. Sandberg), la recensionedi Alessandro Faralla (Responsabile Cultura e Spettacoli F&D) Non poteva che iniziare nell’oscurità Shazam. David F. Sandberg attinge al genere a lui più familiare per costruire un prologo dalle tinte oscure e minacciose nel quale ci viene presentato il futuro antagonista della storia. Ma è solo un intermezzo che riapparirà comunque per brevi momenti in un film dalla vena ironica e giocosa. Ambientato nel turbolento arco narrativo dell’universo cinematografico DC, Shazam può considerarsi il primo cinecomic di casa DC per famiglie. Proprio della famiglia e della relazione tra adolescenti e adulti ne fa un topos con il filo conduttore della presenza/assenza dei genitori che dall’Uomo d’Acciaio contraddistingue gli eroi DC. In Shazam [more]

Legittima difesa: cosa cambia

Legittima difesa: cosa cambiadi Dott.ssa Erika Martinelli Dopo due anni di andirivieni la nuova normativa sulla legittima difesa ha ricevuto l’ok da parte della Camera con 225 voti a favore, 166 contrari e 11 astenuti. Nell’Aula di Montecitorio si è dato quindi il primo via libera alla proposta di legge n. 3785 denominata “Modifiche agli articoli 52 e 59 del codice penale in materia di legittima difesa”. Successivamente in data 24/10/2018 il Senato ha approvato in prima lettura il summenzionato testo del Disegno di legge. Orbene, è opportuno esaminare in sintesi quali sono le novità previste dalla riforma, il cui iter di approvazione risale al 2016 e soltanto nelle ultime settimane ha subito una drastica accelerazione a [more]

L’economia circolare nella produzione alimentare

L’economia circolare nella produzione alimentareRIFLESSIONE IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DEL CLIMA di Dott.ssa Sara Grande Il 15 marzo 2019, si è celebrata la Giornata mondiale del Clima, una manifestazione organizzata per chiedere ai governi una politica più incisiva per contrastare il cambiamento climatico e il riscaldamento globale. Un enorme danno ambientale - parliamo quasi di un quarto delle emissioni globali di gas serra - è causato dalla produzione alimentare dominante; questo è ciò che si apprende dal rapporto Cities and Circular Economy for Food, presentato dalla Ellen MacArthur Foundation al World Economic Forum di Davos. Gli allevamenti da una parte - con il consumo eccessivo di antibiotici - e l’agricoltura dall’altra – con fertilizzanti, concimi e pesticidi - aggravano [more]

L'evoluzione del sistema penale italiano in punto di legittima difesa.

L'evoluzione del sistema penale italiano in punto di legittima difesa.DAL CODICE ROCCO ALLA COSTITUZIONALIZZAZIONE DELLA DISCIPLINA PROCESSUALE E PENALE di Dott.ssa Erika Martinelli Nel 1930 durante il regime fascista venne promulgato il codice penale attualmente vigente in Italia: il Codice Rocco dal nome del suo estensore Alfredo Rocco (Napoli 1875 – Roma 1935). Questo codice che aveva una spiccata ed evidente matrice autoritaria e incarnava appieno lo Stato etico venne poi modificato a seguito di numerose riforme a partire dal dopoguerra, che pian piano introducono i principi di matrice costituzionale all'interno della disciplina sostanzialistica. Il lungo e complesso iter di costituzionalizzazione della disciplina penale in Italia trova un importante approdo nel codice di procedura penale: il c.d. "Codice Pisapia- Vassalli" del 1988, [more]

PRIMA PAGINA

Focus Giuridici »

Inchieste »

AMBIENTE E INNOVAZIONE »

Diritto alla Salute »

CULTURA & SPETTACOLI »

LE GRANDI BIOGRAFIE »

Fatto&Diritto Giovani »