Prima Pagina

Veganuary: un’occasione per riflettere sulla sostenibilità del cibo

Veganuary: un’occasione per riflettere sulla sostenibilità del cibo   di Dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano) ** L’arrivo del nuovo anno riempie l’Homo Sapiens di buoni propositi che, pur toccando diversi ambiti, hanno lo scopo di renderlo la versione migliore di sé stesso. Proprio in questa ottica, nel 2014 vede la luce per la prima volta Veganuary un’iniziativa che vuole lanciare una sfida universale al fine di incoraggiare le persone a provare per un mese un’alimentazione di tipo vegetale. Il motivo per il quale si chiede di approcciarsi ad un’alimentazione vegana è semplice, attuale e chiaro: ciò che ciascuno mangia ha un enorme impatto ambientale e cambiare abitudini alimentari potrebbe divenire un gesto di [more]

“La caduta del DDL ZAN: un’occasione perduta?”

“La caduta del DDL ZAN: un’occasione perduta?”BLOCCATO IL DISEGNO DI LEGGE CONTRO L'OMOTRANSFOBIA di ROSSELLA MARCHESE ** Il disegno di legge contro l’omotransfobia, che prende il nome dal relatore Alessandro Zan, deputato del Pd, è stato bloccato in Senato il 27 ottobre 2021. Ad esprimersi a favore della “tagliola”, chiesta da Fratelli D’Italia e Lega, è stato un Senato particolarmente diviso. 154 senatori hanno votato a favore, 131 a sfavore ed infine, 2 si sono dichiarati astenuti, bloccando definitivamente l’esame degli articoli e gli emendamenti al testo.  Dal punto di vista tecnico-giuridico, ritengo opportuno approfondire una delle tappe che ha interessato il lungo e travagliato percorso del disegno di legge in questione: le pregiudiziali di costituzionalità presentate da Fratelli [more]

Il Gender Pay Gap e gli strumenti di contrasto

Il Gender Pay Gap e gli strumenti di contrastoMODIFICA AL CODICE DELLE PARI OPPORTUNITA' PER COLMARE TALE FENOMENO di Irene Maria Pizzi ** Ubi societas ubi ius. Da dove proviene la realtà sociale per cui le donne, a parità di inquadramento professionale, guadagnano meno degli uomini? Da un lato c’è aspirazione minore, dall’altro la legislazione precedente ha segnato i ruoli maschili e femminili della società. Il principale dogma degli storici del diritto è la consapevolezza che ogni legge vigente in una epoca non vale esclusivamente fino al giorno in cui è abrogata. Prima del 1948, il regime fascista produsse tanta legislazione sul rigido confinamento delle donne in ruoli definiti e precisi, strettamente legati da un lato all’ambito privato e domestico e dall’altro alla [more]

Il rapporto fra il diritto del singolo all’autodeterminazione e la certificazione verde

Il rapporto fra il diritto del singolo all’autodeterminazione e la certificazione verdedi Camille Franceschi ** A seguito della pandemia di COVID 19, a fronte di numerose polemiche e non pochi dubbi, non è stato sempre semplice bilanciare il diritto all’autodeterminazione dei singoli e l’interesse della collettività. L’inizio della campagna vaccinale, risalente ormai ad un anno fa, Dicembre 2020, ha segnato lo sviluppo di una “differenziazione” fra cittadini, vaccinati e non, e più nello specifico, attualmente, fra soggetti muniti di green pass e soggetti che non lo sono. Numerose sono state, nel corso di quasi due anni, da parte dei governi di tutto il mondo, le restrizioni introdotte per contenere gli effetti negativi della pandemia, e molti si sono interrogati sin da subito [more]

Quarta edizione dell’Italy Pro Bono Day, sul tema “Il presente e il futuro del pro bono”

Quarta edizione dell’Italy Pro Bono Day, sul tema “Il presente e il futuro del pro bono”QUARTA EDIZIONE DELL’ITALY PRO BONO DAY, PATROCINATA E CO-ORGANIZZATA DALL’ASSOCIAZIONE PRO BONO ITALIA, SUL TEMA “IL PRESENTE E IL FUTURO DEL PRO BONO” – MILANO, MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE 2021 CILD, CSVnet, European Pro Bono Alliance, European Pro Bono Initiative, Latham & Watkins, Orrick, PILnet, TrustLaw e Pro Bono Italia sono gli organizzatori della quarta edizione dell’Italy Pro Bono Day, evento di riferimento del pro bono legale in Italia, che si terrà a Milano (ed in streaming) mercoledì 24 novembre 2021.  Milano, 18 novembre 2021. Giunto alla quarta edizione, l’Italy Pro Bono Day si svolgerà mercoledì 24 novembre, dalle 10 alle 18, a Milano, presso lo Studio Latham & Watkins, in Corso G. Matteotti 22, in presenza (con accesso limitato) ed [more]

Equal Pay Day: che 'genere' di questione è mai questa?

Equal Pay Day: che 'genere' di questione è mai questa?di Dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano) I dati che sono stati aggiornati al 2021, dicono che all’interno dell'UE-27, le donne sono pagate in media il 14,1% in meno rispetto agli uomini e proprio per questo la Commissione Europea ha deciso di “celebrare” il 10 novembre regalandogli il titolo di “Equal Pay Day”. Simbolicamente è come se in questo giorno, rispetto ai loro colleghi maschi, le donne smettessero di guadagnare. Il gender pay gap Alla base del “Equal Pay Day” vi è un particolare fenomeno: il divario retributivo di genere (gender pay gap), ovvero la differenza nella retribuzione oraria lorda tra uomini e donne, trasversale ai [more]

Climate Change, il clima sta uccidendo il Pianeta

Climate Change, il clima sta uccidendo il PianetaFACCIAMO IL PUNTO SUL RISCALDAMENTO GLOBALE DEL PIANETA CON IL VI REPORT DELL’IPCC(I PARTE) di dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano) La scorsa settimana, precisamente il 9 agosto, è stato rilasciato dall’IPCC il “Climate Change 2021: The Physical Science Basis”, ossia la prima parte del sesto Assessment Report. L’incipit della conferenza di presentazione è stato diretto e lapidario: “Le attività umane hanno fatto sì che il clima del nostro Pianeta si riscaldasse al ritmo più rapido che si fosse mai sperimentato negli ultimi 2000 anni”. Partendo da più di 14000 pubblicazioni climatologiche, attraverso il report si è cercato di ampliare le attuali conoscenze relative al cambiamento climatico, fornendo - in particolare - una [more]

L'attacco hacker alla Regione Lazio e l'anno zero della cybersecurity

L'attacco hacker alla Regione Lazio e l'anno zero della cybersecurity ANALISI SULLE MINACCI DIGITALI E SULLE CONTROMISURE PER DIFENDERSI PER CITTADINI, AZIENDE E ENTI di avv. TOMMASO ROSSI L'attacco hacker subìto gli scorsi giorni dalla Regione Lazio, con paralisi totale di tutti i servizi di prenotazione in ambito sanitario (comprese le prenotazioni delle vaccinazione anti-Covid19), rappresenta certamente l'anno zero della cybersecurity in Italia. O meglio, l'anno zero della coscienza della cybersecurity, e della percezione della reale gravità delle minacce che connotano le reti informatiche. La coscienza della "cyber-insicurezza" che connota moltissimi dei comportamenti dei lavoratori in seno ad aziende e Enti pubblici, oltre che dell'insicurezza delle (poche) misure adottate dai datori di lavoro, troppo spesso misure formali e "di facciata" e per nulla in [more]

Il principio di determinatezza: dal reato di plagio al DDL Zan. Dopo 40 anni vogliamo tornare indietro?

Il principio di determinatezza: dal reato di plagio al DDL Zan. Dopo 40 anni vogliamo tornare indietro?     ANALISI CRITICA TRA IL PASSATO DEL CASO BRAIBANTI E IL PRESENTE DEL DISEGNO DI LEGGE CONTRO L'OMOTRANSFOBIA di Avv. Valentino Verdecchia “Qui per altro io mi fermo, con l’orgoglio di parlare non come patrono di S. ma di tutta la società civile, per esprimere l’augurio che questo processo di plagio, il primo che si celebra in Italia, resti unico nel mondo degli uomini. Se esso ci avverte che l’uomo moderno, impiastricciato della patina di una falsa cultura, può sotto la spinta del senso deformato o degenere, far rivivere in sé l’uomo brutale delle caverne, che abbatte i propri simili, abilmente scelti, sotto i colpi infami della sua violenza ed altre vittime immola, senza [more]

CO2 atmosferica: come cambia il cibo

CO2 atmosferica: come cambia il ciboL'IMPATTO DELL'ANIDRIDE CARBONICA SULLE PROPRIETà NUTRIZIONALI di Dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano)* Nel luglio 2019 la rivista scientifica “The Lancet” ha pubblicato un articolo in cui mostrava quale sia l’impatto dell’aumento di CO2 atmosferica sulle proprietà nutrizionali dei cibi. Attraverso questo articolo, è stato lanciato così un allarme circa le conseguenze che si potranno avere sulla sicurezza alimentare. Solo quattro anni prima, nel Settembre del 2015, i 193 stati membri ONU avevano stilato il programma Agenda 2030: lo scopo era quello di guidare i Paesi sottoscriventi verso uno sviluppo più sostenibile, mediante l’ausilio di una serie di obiettivi da raggiungere entro i quindici anni successivi. Tra i 17 “sustainable development goals” vi [more]

18 Giugno celebriamo la Giornata della gastronomia sostenibile

18 Giugno celebriamo la Giornata della gastronomia sostenibiledi Dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano) Se è vero ciò che diceva Feuerbach, ovvero che “siamo ciò che mangiamo”, avremmo di che essere contenti perché questo significherebbe che abbiamo un ampio margine per diventare persone migliori. Per quanto ciascuno di noi ritenga eccellente il proprio regime alimentare, esistono moltissime cose che ancora ignoriamo e, proprio per redimerci dalle nostre mancanze, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha instituito la “Giornata della gastronomia sostenibile” che si celebra oggi. Gastronomia è una parola dall’etimologia greca ed è composta di gaster- ossia ventre e -nomia, da nomos, legge; per cui, con essa, si indica il complesso delle regole e delle usanze [more]

Cosa fare per poter celebrare al meglio la Giornata mondiale dell’ambiente

Cosa fare per poter celebrare al meglio la Giornata mondiale dell’ambientedi Dott.ssa LAURA FRANCESCHI (Scienze e Tecnologie dell’ambiente e del territorio Università Bicocca di Milano) Sabato 5 giugno in più di 100 Paesi del mondo si è celebrata la Giornata mondiale dell’ambiente, essa è stata introdotta per la prima volta nel 1974 dalle Nazione Unite. Lo slogan della prima edizione era “Only one Earth”, mentre l’intento ufficioso era quello di sensibilizzare il mondo alla tutela del Pianeta.   La quarantasettesima edizione Insieme al “World Earth Day”, la Giornata mondiale dell’ambiente ha, da qualche anno a questa parte, lo scopo di sensibilizzare la popolazione mondiale circa i temi di protezione e di salvaguardia della Terra, costringendola a riflettere su quale sia l’impatto dell’impronta antropica sul Pianeta blu. Non a caso, il titolo scelto per [more]

PRIMA PAGINA

Focus Giuridici »

Inchieste »

AMBIENTE E INNOVAZIONE »

Diritto alla Salute »

CULTURA & SPETTACOLI »

LE GRANDI BIOGRAFIE »

Fatto&Diritto Giovani »