Disabili e lavoro, Centro impiego nega informazioni

INTERROGAZIONE IN REGIONE DEL VERDE CARDOGNA

FeDfoto Disabili_0- Ancona – Occupazione e disabili, in che termini è rispettata la normativa finalizzata ad aiutarli? Un segreto, per il Centro per l’impiego di Ancona. Che si è rifiutato di dare risposte all’associazione Luca Coscioni, fortemente preoccupata per il mancato rispetto, appunto della normativa da parte di enti e istituzioni pubbliche e aziende private. Il caso è finito in Regione, grazie ad una interrogazione presentata da Adriano Cardogna, presidente del Gruppo Verdi in Consiglio regionale, al governatore della Marche, Gian Mario Spacca.

Risale al 4 luglio scorso la richiesta motivata di accesso agli atti presentata dalla Luca Coscioni al Centro per l’impiego di Ancona volta a monitorare lo stato di effettiva attuazione della legge 12 marzo 1999, n. 68 in tema di diritto al lavoro dei disabili, con particolare riguardo alla verifica del rispetto delle quote obbligatorie di riserva previste dalla stessa normativa”. “Ebbene – scrive in una nota Cardogna – come denunciato il 1° ottobre dal segretario della cellula anconetana dell’associazione, Renato Biondini, sebbene siano ampiamente trascorsi i termini previsti dalla legge n. 241/90, ad oggi nessun riscontro è ancora intervenuto da parte del Centro per l’Impiego”. “Si tratta di un comportamento omissivo inaccettabile”, sottolinea Cardogna, che nella sua interrogazione urgente chiede a Spacca “quali concrete iniziative intenda assumere nei confronti del Centro per l’Impiego di Ancona per garantire il rispetto del diritto di accesso agli atti, ad oggi negato, posto in capo all’associazione”.

Print Friendly
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppGoogle+TumblrEmailPrintFriendlyCondividi

Leave a Reply