‘GiovanIdee’: una nuova opportunità per i giovani marchigiani

 LA REGIONE INVESTE SULLA CREATIVITA’ E L’IDEA PROGETTUALE DEI GIOVANI 

regione marcheAncora opportunità per i giovani marchigiani: è il momento di “Giovanidee“. “Valorizziamo i giovani, le loro idee innovative e la loro creatività, in un ambito preciso e strategico come quello del turismo, coerentemente con le linee di intervento regionale”: insiste su questo obiettivo l’assessore Paola Giorgi nel presentare il nuovo intervento delle politiche giovanili ‘giovanidee’, nell’ambito del progetto “i giovani C’ENTRANO”.

Si tratta di un’azione coerente con l’Accordo sottoscritto con il dipartimento della Gioventù nelle linee programmatiche, ovvero: realizzare un sistema informativo integrato per i giovani, valorizzare creatività e talento con la promozione di idee imprenditoriali, creare strutture per l’accoglienza, diffondere la cultura della legalità.

In particolare, ‘giovanidee’ mira a favorire l’avvio di nuove imprese attraverso la concessione di un finanziamento, a fondo perduto, per valorizzare la creatività e il talento dei giovani nell’ambito di un più generale percorso di sviluppo dell’economia regionale che passa attraverso il diretto coinvolgimento dei giovani. Contributi che serviranno a realizzare obiettivi specifici, quali: favorire l’avvio di nuove microimprese da parte dei giovani, offrire loro nuove opportunità di lavoro, promuovere la creazione di imprese in alcuni esclusivi ambiti di sviluppo che si coniugano con la valorizzazione del territorio regionale.

L’intervento supporta con il finanziamento la sperimentazione e la realizzazione di idee imprenditoriali che riguardano settori chiave dell’economia come l’offerta turistica locale – chiarisce l’assessore – in coerenza con gli ambiti di programmazione delle politiche turistiche regionali. Misure che possono svilupparsi anche attraverso l’erogazione di servizi di informazione, comunicazione e marketing”.

Il progetto a vocazione imprenditoriale, attuato attraverso bando regionale, potrà essere presentato da giovani tra i 18 e 35 anni residenti nelle Marche e organizzati in gruppi informali composti da almeno due persone. L’importo complessivo per la realizzazione dell’intervento è di circa 270 mila euro.

 

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply