Falconara, Centro del Riuso comunale festeggia 1 anno

OLTRE 500 UTENTI PER DEPOSITO E SCAMBIO DI BENI

F&D foto centroriuso- Falconara Marittima (AN) – “Il Centro del Riuso del Comune di Falconara Marittima compie un anno – afferma l’assessore all’Ambiente Matteo Astolfi – e l’attività svolta è stata pienamente soddisfacente. Un gran numero di cittadini si sono affacciati alle porte del centro in via della Tecnica per portare e/o ritirare oggetti non più utilizzati ma non ancora pronti per la discarica. Mi auguro che l’attività possa aumentare nei prossimi mesi”.

Riuso è una parola ricca di contenuti, significa usare di nuovo degli oggetti che a qualcuno non servono più dando loro una nuova opportunità di vita. Spesso non ci rendiamo conto di mandare in discarica o all’isola ecologica cose ancora valide, per il semplice motivo che non ci servono più oppure perché ci siamo stancati di averle, mentre potrebbero essere ancora in buono stato ed essere ancora utilizzate, magari da qualcun altro. Un’indagine svolta in alcune città italiane ha rilevato che i 118 kg di rifiuti solidi procapite prodotti in un anno in verità non sono tutti rifiuti da smaltire, ovvero significa che spesso si è deciso di eliminare oggetti che in realtà sono perfetti e ancora utilizzabili, ma che inviati in discarica diventeranno sprechi inutili e dannosi per l’ambiente. Il sottrarre materiale alla discarica è quanto mai opportuno. In una catena di comportamenti virtuosi il riuso si pone al vertice della piramide come sistema principale per fare del bene all’ambiente e contemporaneamente alle nostre tasche.

Per tutti questi motivi l’Amministrazione comunale di Falconara Marittima il 24 gennaio del 2013 ha inaugurato il Centro del Riuso nel suo territorio, in via della Tecnica, aperto tutti i giovedì dalle ore 14,30 alle 17,30. La gestione è stata affidata al CEA (Centro di Educazione Ambientale). Dopo un anno di apertura si possono vedere con grande soddisfazione i primi risultati, circa 500 persone hanno usufruito di questo servizio, con uno scambio di oggetti notevole. La finalità principale del Centro del Riuso è ridurre la quantità dei rifiuti prodotti da avviare a trattamento/smaltimento, favorendo il prolungamento della vita dei beni che possono ancora essere funzionali. Nel Centro sono accettati tutti i beni di consumo ancora in buono stato e funzionanti che possono essere efficacemente utilizzati per gli usi, gli scopi e le finalità originarie, oltre il primo utilizzatore. Ricordiamo numerosi esempi di quali materiali si possono portare al Centro del Riuso: – elettrodomestici: ferri da stiro, aspirapolvere, phon, lampade e lampadari, rasoi, macchine fotografiche, ventilatori, telefoni, radio, tv – cose della cucina: piatti, tegami, posate, vasi – oggettistica: orologi, soprammobili, quadri, bomboniere – vestiario: (adulti, bambini) abiti , giacche, maglioni , scarpe, borse – mobilio: tavoli, sedie, armadi, tavolini, mobiletti pensili – biancheria: tende, centri, asciugamani, lenzuola, cuscini, tovaglie – biciclette: bimbo, adulto, tricicli – articoli sportivi: racchette, cyclette, giochi d’aria – cartoleria: libri, cartoline, giochi di società, album, figurine, stampe – elettronica: computer, stampanti,fax, telefonini – giocattoli: per tutte le età.

Al Centro possono essere consegnati e presi gratuitamente oggetti solo dai residenti del comune di Falconara Marittima, tutti i giovedì dalle 14.30 alle 17.30. Rimane comunque nella piena facoltà del custode l’accettazione o non accettazione degli oggetti.

(comunicato stampa ricevuto dal Comune di Falconara Marittima).

 

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply