Una Banca senza soldi per aiutarsi “di cuore”

20130623-004213.jpg

QUELLA DEL TEMPO APRE GLI SPORTELLI AD ANCONA

di Giampaolo Milzi, Ancona

Se è vero che il tempo è denaro, allora il nostro tempo libero può essere messo al servizio degli altri bandendo proprio il denaro. Una grande e solidale idea-progettuale, quella della Banca del Tempo (BdT). Nata, concretizzatasi e diffusasi per la prima volta in Inghilterra negli anni ’80, e poi in diverse città italiane a partire dai ’90, l’idea di questo specialissimo istituto di credito è da qualche settimana una realtà operativa anche Ancona. Una banca che pone in circolazione comunitaria e gratuita le prestazioni offerte da singole persone.
Cercate chi può aiutarvi in piccoli lavori di manutenzione? Desiderate imparare a suonare la chitarra o a cucinare? Non disponete di un furgone o di un aiuto per sbaraccare la cantina? Avete un piccolo terreno ma non sapete da dove partire per sistemarlo? A questi ed altri interrogativi può rispondere fattivamente la BdT, il cui scopo principale è proprio quello di mettere in contatto chi cerca una prestazione e chi è disponibile ad offrirla. Naturalmente, dal punto di vista organizzativo, il primo passo effettuato dal team di cittadini che senza alcun scopo di lucro ha dato vita a Bdt Ancona è stato quello di raccogliere le prime disponibilità. Gli interessati devono iscriversi come soci alla banca, compilando un modulo coi propri dati e l’attività e/o il servizio di competenza proposti ed espressi in termini di ore. All’utente depositario viene intestato un conto corrente-tempo (per un monte massimo di 20 ore) e consegnato un libretto degli assegni, che utilizzerà quando richiedera a sua volta una prestazione. Gli iscritti (attualmente una trentina i “pionieri”) potranno visualizzare le offerte di tempo e prestazioni oggetto del possibile scambio sul sito web – bancadeltempoancona.wordpress.com – costantemente aggiornato, e contattare tramite email gli organizzatori, i quali si occuperanno di fare incontrare domande ed offerte. Al momento dello svolgersi della prestazione chi l’ha effettuata riceverà dal fruitore un assegno (in cui verrà scritto il numero di ore che gli ha dedicato, andando così a credito di quel tempo) che andrà poi versato alla segreteria della banca che terrà sotto controllo il conteggio delle ore inserendole nel database.
“Insomma, noi banchieri del tempo svolgiamo il ruolo di intermediari, soldi e profitto non esistono, ci si aiuta a vicenda. Maria impartisce lezioni di inglese a Giovanni, Giovanni porta a spasso il cane di Paolo, Paolo accompagna Raffaella a fare la spesa, e così via”, esemplifica in modo efficace Andrea Marchetti, presidente di BdT Ancona.
L’aiutarsi, oltre ad offrire vantaggi immediati a costo zero specialmente in questo periodo di crisi economica, si riverbera in modo positivo sulla generale qualità della vita. La solidarietà costruisce relazioni sociali, amicali. La trasmissione di saperi e competenze si coniuga con un nuovo concetto di comunità e vicinanza che affonda le radici nelle esperienze del passato più antico. “La nostra esperienza prende spunto anche dai secoli in cui Ancona era Repubblica Marinara – conferma Andrea Marchetti – E quindi il simbolo della nostra BdT è l’Agontano, la moneta che Ancona batteva in autonomia nel periodo medievale in cui era libero Comune, una città di commerci e quindi cosmopolita. Pensando alla sua storia desideriamo promuovere l’avvicinamento delle persone, anche con tradizioni culturali diverse, favorendo così nuove modalità di convivenza e integrazione pur nelle differenze, anzi traendo da queste nuove fonti di ricchezza per la società”.
Per iscriversi alla Banca del Tempo dorica basta recarsi presso una delle due segreterie dell’Istituto ad Ancona – Casa delle Culture, via Vallemiano, il sabato dalle ore 16 alle 19; Libreria del Benessere, corso Amendola, il martedi dalle 17 alle 19 – e versare 10 euro come quota associativa.
Per informazioni: bancadeltempoancona.wordpress.com
- bancadeltempoancona@yahoo.it – su Facebook Banca del Tempo Ancona
_________________________________________________
ALCUNE DELLE ATTIVITA’ OFFERTE DA BDT
Animazione feste per bambini – Attività manuali creative per bambini -
Baratto – Barca a vela (giri in barca nei dintorni) – Commissioni
- Accompagno – Passaggi in auto – Facchinaggi
- Sistemazione di locali per attività – Lavori in cartongesso
- Riparazioni di biciclette – Dog sitter – Cat sitter
- Consulenze di naturopatia – Consulenza nutrizionale
- Aiuto in cucina – Preparazione dolci – Giardinaggio e aiuti orto -
Iniezioni – Lavori grafici – Sostegno scolastico
- Lezioni di lingue (inglese, rumeno, spagnolo, tedesco)
- Lezioni di chitarra – Lezioni di uncinetto
- Alfabetizzazione informatica – Lettura di poesie – Volantinaggio
________________________________________________
(tratto da Urlo-mensile di resistenza giovanile, giugno 2013)

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply