The Terminal Aeroparty presenta “il Nido”

ALL’AEROPORTO DI FALCONARA IN MOSTRA IL DIPINTO DI HITNES

hitnes1PopUp! Arte contemporanea nello spazio urbano presenta IL NIDO un grande dipinto realizzato sulla vetrata del Teminal Arrivi da Hitnes, artista italiano di fama internazionale.

L’opera verrà inaugurata il 21 settembre in collaborazione con The Terminal Aeroparty, inedita serata in cui i linguaggi più sperimentali della musica contemporanea internazionale si fondono con l’opera di Hitnes.

Saranno presenti: Hitnes al lavoro sulla vetrata, Monica Bruzzese ufficio stampa Aerdorica, Marina Giostra, Simone Rachetta, Federico Pesciarelli organizzatori di The Terminal Aeroparty, Monica Caputo e Allegra Corbo, organizzatori di PopUp! Arte Contemporanea nello Spazio Urbano, Roberto Mosca titolare e “genio” di Spring Color.

Grazie per l’attenzione che vorrà riservarci, La preghiamo di gradire i nostri migliori saluti.

Ufficio Stampa MAC Manifestazioni Artistiche Contemporanee Elisa Sellari tel. 345 1655480 Monica Caputo tel. 347 8473606 info@maconline.it

*********

Aerdorica vola alto e promuove un’esperienza singolare di sperimentazione artistica e musicale in un’inedita serata nata dalla collaborazione tra The Terminal Aeroparty e Pop Up! Arte Contemporanea nello Spazio Urbano: una comune visione che trasforma lo spazio dell’Aeroporto in un luogo d’incontro e di scambio culturale.

Unico a livello nazionale The Terminal Aeroparty produce eventi artistico-musicali all’interno del Terminal Arrivi dell’Aeroporto e nel corso delle passate edizioni ha ospitato musicisti e dj di fama internazionale, visual artists e performances dal grande impatto visivo e sonoro. Il programma della serata di Sabato 21 Settembre inizia a partire dalle ore 22 con uno spettacolo di musica live del polistrumentista Stev, a seguire musica elettronica sperimentale dei Tempelhof e da mezzanotte David Scaloni e Lorenz Ino presentano un dj set tutto da ballare che introduce i guest internazionali Kim Ann Foxmann e Richy Ahmed.

Per l’occasione, PopUp! Arte Contemporanea nello Spazio Urbano chiama HITNES, artista italiano di fama internazionale che realizza IL NIDO, un grande dipinto sulla vetrata del Teminal Arrivi, visibile fino al 7 gennaio 2014; un’immagine improvvisa, potenza estetica, evocativa, bellezza. Poliedrico muralista, pittore, incisore, scenografo, storyboarder, Hitnes riempie lo spazio della vetrata con il suo mondo immaginario ricco di una flora e di una fauna fantastici, utilizzando pitture naturali dell’Azienda Spring Color di Roberto Mosca in Osimo.

Dalla zona portuale di Ancona, attraversando il centro storico della città, fino all’Aeroporto, il Festival PopUp! in sintonia con le passate edizioni – che hanno portato oltre 200 artisti della scena Urban, Pop e Street, a realizzare numerose istallazioni permanenti e temporanee, tra cui i silos dipinti da Blu e Ericailcane, grandi pescherecci, padiglioni dei retari, monumenti abbandonati e edifici storici – coinvolge le architetture in una formula inaspettata ma già matura e infonde un senso di intimo disorientamento indispensabile per un futuro rinnovamento culturale della città.

Aerdorica, The Terminal Aeroparty e PopUp! Arte contemporanea nello spazio urbano, trasformano per una notte l’Aeroporto di Falconara in un luogo d’incontro in cui viaggiare grazie all’arte e alla musica contemporanea.

PROGRAMMA SERATA INAUGURALE

h 22.00 inaugurazione
IL NIDO istallazione di HITNES (Ita) giant glass painting

Electro Acustic live set STEV (Ita)

h 23.00
Electronic Live Performance TEMPELHOF (Hell Yeah, Ita)

h 00.00
RICHY HAMED (Hot Creations, Uk)
KIM ANN FOXMAN (Hercules & Love Affair, Usa) DAVID SCALONI (Family Matters) LORENZ INO (Family Matters)

____________________ Ridotto Donna > 10 Euro Ridotto Uomo > 15 Euro Tavoli > 20 Euro ____________________ info >3391933816

APPROFONDIMENTI

TERMINAL AEROPARTY

Unico a livello nazionale Terminal Aeroparty produce eventi artistico-musicali all’interno del Terminal Arrivi dell’Aeroporto Raffaello Sanzio di Falconara (Ancona). Location spaziosa e architettonicamente scenografica, l’aeroporto ospitera’ per la quarta volta un evento culturale molto suggestivo. Fondato con l’intento di creare un intenso rapporto tra musica, arte performativa e divertimento, Terminal Aeroparty ha ospitato musicisti e dj di fama internazionale, ballerine sospese in aria su tessuti, sculture gigantesche e visual artists dallo spirito creativo per concedere agli spettatori uno show dal grande impatto visivo e sonoro.

MAC & POP UP!

MAC Manifestazioni Artistiche Contemporanee associazione culturale, dal 2003 crea progetti sperimentali, interculturali e internazionali, collaborando con entità artistiche d’avanguardia e generando uno scambio/comunicazione di cultura trans generazionale e trans geografica. Con la realizzazione di festival, istallazioni, happening, simposi, residenze, workshop, pubblicazioni, offre un nuovo significato agli spazi deputati all’arte ma anche ai luoghi non convenzionali dell’offerta urbana, stimolando percezioni, visioni e riflessioni di pensiero.

MAC dal 2008 realizza il festival Pop Up! Arte Contemporanea nello Spazio Urbano, un evento di avanguardia internazionale. Il festival in tre edizioni ha portato oltre 200 artisti della scena Urban, Pop e Street, a realizzare numerose istallazioni permanenti e temporanee con le tecniche del wallpainting, bombing, poster e stencil art. Ha creato nel tempo una galleria di arte pubblica utilizzando alcune architetture della zona portuale di Ancona, maestosi silos, grandi pescherecci, padiglioni dei retari, monumenti abbandonati ed edifici storici, trasformando la percezione e il significato dei luoghi. Il festival ha richiamato un forte interesse di pubblico e di stampa a livello nazionale e internazionale, oltre a registrare una diffusa presenza nel web, in siti di arte, cultura, eventi, viaggi, turismo, e in pubblicazioni prestigiose.

HITNES

Il mondo immaginario di Hitnes è ricco di una flora e di una fauna fantastici, insetti e pesci

giganti, topi, babbuini, atlantidi e giungle sconosciute, in cui il colore si esprime con forza ed energia. Poliedrico disegnatore, muralista, pittore, incisore, serigrafo, scenografo, storyboarder, Hitnes si forma all’Istituto Europeo di Design e nei quartieri di confine di Roma, in una poetica ispirata alle chimeriche wunderkammer, con esperienze all’estero e numerose collaborazioni, tra cui Blu, Ericailcane, Dem, Alexone, Run. Partecipa a vari Festival di Street Art e esposizioni personali e collettive, a Roma, Parigi, Adelaide, Shenzen, Los Angeles, i suoi graffiti sono anche in Danimarca, Svezia, Norvegia, Francia, Belgio, Svizzera, Germania, Olanda, Finlandia, Australia, Messico e Cina. I suoi lavori sono presenti in pubblicazioni artistiche stampate in Italia, Francia, Spagna, Germania, Belgio, Australia e Inghilterra.

STEV

Nato e cresciuto in una città sul mare, affascinato dalla natura e con una forte indole da sognatore, Stèv compone musica che unisce emozioni ed influenze differenti, indagando le svariate sfaccettature tra strumentale ed elettronica. Polistrumentista e produttore, costantemente impegnato ad affinare le sue abilità musicali, ha anche studiato come tecnico del suono per consolidare le sue conoscenze tecniche a livello professionale, attratto non solo da melodie ed armonie ma anche dal suono e dalla sua manipolazione (spesso gira con un registratore portatile alla ricerca di rumori da integrare nei suoi lavori). Quello che ne deriva sono brani che uniscono strumenti musicali, strumentazione analogica/digitale, percussioni fatte in casa e field recordings ad un’intricata programmazione elettronica, oscillando tra future sounds e minimalismo strumentale. Oltre al suo lavoro in studio, Stèv offre un live che combina un variegato setup di strumenti musicali e live electronics suonando, editando e sovrapponendo tutto direttamente di fronte al pubblico utilizzando una loop station ed altri stratagemmi di live looping.

TEMPELHOF

Tempelhof, duo italiano di musica elettronica fondato nel 2007 da Luciano Ermondi e Paolo Mazzacani a seguito di un viaggio a Berlino, ha all’attivo ottime collaborazioni, fra cui quella con il videomaker Sorry Boy (in particolare per le sonorizzazioni live di filmati dei primi del Novecento, tra documentarismo in bianco e nero e i primi rudimentali esperimenti di effetti speciali) e l’etichetta inglese Distraction Records (con la quale il duo ha pubblicato l’album d’esordio del 2009 We were not there for the beginning, we won’t be there for the end), oltre a numerose apparizioni live al RoBot Festival, Summer Sessions Festival di Rovereto, Distraction Records Ten-Year Anniversary Alldayer di Newcastle e al Corsica

Studios di Londra a fianco di Metro Area. In particolare, per Hell Yeah Recordings, il duo ha firmato una serie di ottimi remix per musicisti del calibro di Ajello, Crimea X, Margot, Luminodisco, Dyno, Fabrizio Mammarella aka Telespazio, Maxime Dangles e Confusional Quartet; gran parte di questi sono stati raccolti nell’uscita digitale The Remixes (agosto, 2013). E’ atteso per ottobre 2013 il loro secondo full-lenght dal titolo Frozen Dancers.

RICHY AHMED

La musica di Richy Ahmed si estende dalla house music alla techno e trae ispirazione dal funk e dall’hip-hop. Nell’ultimo anno ha collaborato con Robert James, Subb-an, Russ Yallop and Maya Jane Coles. Il talento di Richy Ahmed è stato scoperto da Jamie Jones e Lee Foss che hanno incluso le sue tracce nell’etichetta Hot Creations (UK). Richy ha suonato nei migliori party estivi del mondo: Detroit’s Electronic Music Festival, Sonar a Barcelona, il Burning Man nel mezzo del deserto del Nevada, Glastonbury Festival, We Love allo Space di Ibiza. Suonando con le star del calibro di Jamie Jones, Damian Lazarus, Clive Henry and Seth Troxler, dall’inizio del 2011 Richy è ora al centro della scena house inglese con le sue nuove produzioni per l’etichetta Hot Creations.

KIN ANN FOXMAN

Cresciuta alle Hawaii da un padre hippy e da una madre che voleva vederla una reginetta di bellezza, Kim si è invece appassionata alla musica Freestyle, R&B e House. Technotronic ha cambiato la sua vita e le ha mostrato la via verso la dance music. Inizia a lavorare in un night club e durante l’adolescenza si trasferisce a San Francisco dove assaggia la scena rave, facendo performance live in diversi locali di musica elettronica. Negli ultimi anni Kim Ann Foxman ha suonato in mezzo mondo, dal Giappone a Berlino e a Chicago è diventata una delle dj piú ricercate della scena house newyorkese. Recentemente ha lanciato il singolo Creature/ What You Need ed alcuni famosi remix per l’etichetta Hercules e Love affair (USA).

CREDITI

progetto artistico The Terminal Aeroparty
a cura di Terminal Aeroparty
Marina Giostra, Federico Pesciarelli, Simone Rachetta, Francesco Sabbatini Rossetti

progetto artistico Pop Up! Arte Contemporanea nello Spazio Urbano
a cura di MAC Manifestazioni Artistiche Contemporanee
Monica Caputo, Allegra Corbo, Federica Sdrubolini, Elisa Sellari, Raffaele Primitivo

con il supporto di

Regione Marche Provincia di Ancona Aerdorica
The Terminal Aeroparty Spring Color Amat

media partner

Radio Arancia

si ringrazia

Azienda Vinicola Moroder

Ufficio Stampa MAC Manifestazioni Artistiche Contemporanee Elisa Sellari tel. 345 1655480 Monica Caputo tel. 347 8473606 info@maconline.it

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply