Live, la collana anticrisi della Newton Compton

LIBRI PER TUTTI I GUSTI A PREZZI DAVVERO ‘RINFRESCANTI’

di Sabina Loizzo

liveluglioLa chiamano la “collana anticrisi” e dopo la prima uscita, lo scorso febbraio, i suoi libri hanno riscontrato un inaspettato successo tra i lettori medi e forti, ovvero in Italia quei lettori che dichiarano di leggere almeno un libro al mese. Dopo i primi dodici titoli di febbraio e gli altri dodici usciti a maggio, il 18 luglio è previsto l’arrivo in libreria di nuovi titoli per la collana LIVE della casa editrice Newton Compton.

Sicuramente quelli con qualche anno in più ricorderanno i Centopaginemillelire, la famosa collana degli anni Novanta che ha segnato la storia della casa editrice romana, la quale riprese l’idea dei Millelire di Stampa Alternativa, vendendo più di sessanta milioni di copie. Ormai i libriccini di questa collana sono quasi introvabili, solo alcune copie si salvano ed è possibile incontrarle nei mercatini, tra vecchie rese e libri ormai fuori edizione da decenni.

Newton Compton riporta in vita la collana dandole un nuovo nome e un nuovo prezzo. Non più mille lire ma un euro, anzi 99 centesimi. Lo fa con la consapevolezza del suo ruolo nel panorama editoriale italiano, in qualità di una tra le case editrici ritenute più economiche dai lettori, ma anche con l’intento di rinnovare il proprio piano editoriale e di dare un impulso alle vendite.

La crisi si sente in tutti i settori, ma è indubbio che campi come quello editoriale versano in acque decisamente cattive. Il mercato editoriale soffre, infatti, di una notevole contrazione del giro d’affari, soprattutto dopo la legge contro gli sconti – la legge Levi entrata in vigore negli ultimi mesi del 2011 – e il calo delle vendite è di circa il 10%. Le case editrici sono corse ai ripari, con maggior riguardo per la fascia dei libri a prezzo contenuto che ancora resiste tra chi acquista libri, e hanno lanciato nuove collane economiche e tascabili: Mondarori, Minimumfax, Chiarelettere. Tuttavia, nessuna può realmente confrontarsi con la collana LIVE. Newton Compton propone una serie di grandi titoli che crescono costantemente – siamo già alla terza uscita in pochi mesi – a un costo incredibilmente basso, un decimo rispetto al prezzo di copertina degli stessi titoli in altre collane. La casa editrice attinge alla sua inesauribile fonte di classici che hanno fatto parte della sua altra storica collana, i Grandi Tascabili Economici, e come è stato per i Mammut negli ultimi anni, i titoli vengono proposti rinnovati, con una nuova grafica in chiave moderna e, per quanto lo permetta il rapporto qualità/prezzo, accattivante.

I LIVE hanno dalla loro una serie di elementi validi, al di là del prezzo, che hanno contributo alla loro diffusione in così breve tempo e al loro apprezzamento da parte del pubblico. Sono piccoli e pratici, non superano le 200 pagine e hanno una formato decisamente tascabile, leggeri e facili da portare con sé, addirittura in tasca. La praticità, però, non impedisce di trovare all’interno della collana titoli di un certo “spessore”: da Le notti bianche di Dostoevskij e altri romanzi della storia delle letteratura internazionale a titoli più recenti, bestseller che seguono il gusto e le tendenze degli ultimi anni, come Il diario del vampiro di Lisa J. Smith, senza contare quei libri che sembrano cavalcare l’onda e le mode del momento, come Il grande Gatsby di Fitzgerald, il quale ha visto in questi mesi un rispolvero in grande stile grazie al film con Leonardo Di Caprio. Infine, i LIVE si mostrano edizioni tutto sommato curate, sempre considerando che di tascabili si sta parlando. Non solo nella grafica, ma anche al loto interno, dove i refusi non sono frequenti come si potrebbe temere e le traduzioni, uno dei punti deboli della casa editrice, risultano svecchiate e rivisitate, se non addirittura del tutto nuove.

La collana LIVE si presenta, senza dubbio, come una trovata pubblicitaria da parte della Newton Compton, tesa sicuramente a far parlare di sé più che a risolvere un vero problema, ovvero non solo quello del calo delle vendite ma anche dei lettori, ed è difficile capire quali siano realmente i margini di guadagno con un prezzo così basso. Ciononostante, per chi ama leggere questa iniziativa si presenta come un’ulteriore possibilità per poter scoprire autori e storie nuovi, con un prezzo modico e accessibile a tutti, anche a chi, sotto l’ombrellone o nel relax di un rifugio dopo un’escursione, trova piacevole immergersi in una storia di carta.

Con già 24 titoli alle spalle, ecco i nuovi 12 libri in uscita il 18 luglio:


- Arthur Schopenhauer,
L’arte di ottenere ragione 

- Charles Darwin, L’origine della specie

- Joseph Conrad, Cuore di tenebra

- Nathaniel Hawthorne, La lettera scarlatta

- Voltaire, Candido

- Buddha, I quattro pilastri della saggezza

- Alexandre Dumas, La signora delle camelie

- Giovanni Verga, Storia di una capinera

- Friedrich Nietzsche, L’anticristo

- Lorenza Ghinelli, Sogni di sangue

- Cicerone, L’amicizia

- Nicolò Macchiavelli, Il principe

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply