Ambiente e innovazione

Non solo diritto: tutto quanto riguarda l’ambiente e lo sviluppo del Pianeta, l’innovazione e la sostenibilità, spiegato dagli esperti dei relativi settori.
(rubrica a cura dell’avv. Annamaria Palumbo).

20130715174819-pianoberuto_01

Regolamenti, piani urbanistici e tutela dell’ambiente

ANALISI DI UN EQUILIBRIO TRA INTERESSI SPESSO CONFLIGGENTI E DIVERSI ENTI COINVOLTI Avv. Annamaria Palumbo Nell’ordinamento italiano l’urbanistica nasce come disciplina del corretto assetto e sviluppo dei centri abitati al fine di dare soluzione ai problemi connessi agli agglomerati urbani. Le funzioni in materia urbanistica sono ripartite tra soggetti pubblici…
unknown

Il riparto di competenze legislative e amministrative tra Stato e Regioni in materia ambientale

IN GIORNI DI REFERENDUM E SECESSIONI, ANALIZZIAMO LA DISCIPLINA VIGENTE Avv. Annamaria Palumbo L’articolo 117 della Costituzione ricomprende la tutela dell’ambiente, dell’ecosistema e dei beni culturali tra le materie attribuite alla competenza esclusiva dello Stato. La tutela della salute, il governo del territorio e la valorizzazione dei beni culturali ed…
unknown

Beni ambientali: natura pubblica o privata?

LA VICENDA DELLE VALLI DA PESCA DELLA LAGUNA DI VENEZIA di Avv. Annamaria Palumbo Tradizionalmente, ai sensi del Libro III del Codice Civile, i beni vengono classificati in base alla loro appartenenza pubblica o privata. I beni pubblici, in particolare, vengono divisi tra beni demaniali, beni patrimoniali indisponibili, beni patrimoniali…

Apocalipse now? La relazione sullo stato dell’ambiente 2016

OSSERVAZIONI E VALUTAZIONI SULLA SITUAZIONE DELLA NOSTRA POVERA ITALIA di Ing. Giuseppe D’Aria  Quello che esce fuori dalla “Relazione sulla stato dell’ambiente” del Ministero dell’Ambiente del 2016 è possibile riassumerlo in sei parole chiave: Rifiuti Cattiva depurazione Perdita di risorse naturali Arretramento delle coste Aumento della desertificazione Prima o poi dovremmo farci i conti con…
Fonte: http://www.libertas.sm/le-vignette-di-ranfo.html

L’Italia è una Repubblica fondata sul Condono

SINTESI DELLA  STORIA LEGISLATIVA DEL CONDONO EDILIZIA NEL BEL PAESE di Giuseppe D’Aria (Ingegnere-Progettazione e consulenze tecniche in Ancona)   PRIMO CONDONO Legge 28/2/1985 n° 47 (governo Craxi-Nicolazzi). Si poneva prima di tutto come una provvisoria legge-quadro in materia urbanistico/edilizia, ma la sua maggiore conseguenza è stata quella di ammettere…