Vigile ucciso dal Suv: fermato in Ungheria uno dei due investitori .

MILANO, 15 GENNAIO ’12 – Fermato nelle scorse ore uno dei due nomadi accusati di aver investito e ucciso il Vigile Urbano Niccolò Savarino (http://www.fattodiritto.it/breaking-news-ritrovato-il-suv-che-ha-investito-e-ucciso-un-vigile-urbano-a-milano/). E’ stato rintracciato e bloccato in località Keleiba, al confine fra Ungheria e Serbia e a quanto pare si stava preparando per scappare in Sudamerica dopo che nei suoi confronti era stato emesso un mandato di arresto europeo per omicidio aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Poco dopo che la polizia di frontiera ungherese lo aveva trattenuto per un controllo, è stato identificato e fermato dagli investigatori della Squadra Mobile di Milano : si tratta di Goico Jovanovic, un giovane di 24 anni di origine serbo-croata con passaporto tedesco e residente a Busto Arsizio, ma si stanno verificando le sue generalità poiché più volte ha usato nomi e documenti falsi. Il suo curriculum criminale è ampio e vi figurano varie truffe ed altri reati contro il patrimonio.

Sarebbe stato lui a guidare il Suv che ha ucciso Niccolò e subito dopo sarebbe riuscito scappare dall’Italia a bordo di un treno.

Si continua ad indagare, ma al momento non ci sono altri ricercati dalla Polizia e gli inquirenti hanno anche ipotizzato che il giovane potesse essere da solo sulla vettura.

A.D.

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply