Uccide la moglie e si suicida. Li scopre il figlio tornato dalle vacanze

20120908-090626.jpg

CHIVASSO (TORINO), 8 SETTEMBRE ’12 – Francesco Fotia, 40 anni, era appena rientrato dalle vacanze. Aveva cercato di mettersi in contatto con i suoi genitori sessantenni ma invano. Per questo, terminate le ferie, si era subito recato a nell’abitazione di Lorenzo Fotia, 62 anni e Pasquina Di Mascio, 65, situata in centro a Chivasso, provincia di Torino. Dopo aver aperto la porta di casa con l’aiuto di una scheda telefonica si sarebbe diretto nella camera da letto dei coniugi trovandoli morti ai piedi del letto. Nessun segno di effrazione. Secondo una prima ricostruzione il 62enne, ex cuoco, avrebbe sparato alla moglie, bidella in pensione, per puntare la pistola verso di sè. L’omicidio-suicidio sarebbe avvenuto ieri. Un gesto inaspettato quello di Lorenzo Fotia che pare fosse preoccupato per non aver maturato sufficienti anni di contributi per la pensione.
ELEONORA DOTTORI

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply