Pilota e navigatrice muoiono al Rally di Lucca

LUCCA, 22 LUGLIO ’12 – Valerio Catelani, aveva 37 anni, e Daniela Bertoneri, 34. Sono loro, pilota e navigatrice, le vittime dell’incidente avvenuto al 74esimo Rally di Lucca. Una coppia esperta e molto affiatata anche nella vita, dove insieme gestivano un bar a Forte dei Marmi. La Peugeot dei due sarebbe uscita di strada di notte, in località Brancoli, nel corso della quarta prova speciale. La macchina avrebbe preso fuoco immediatamente non lasciando via di scampo ai due che sono morti carbonizzati. Stando ad una prima ricostruzione il mezzo dopo una curva a sinistra è andata dritta finendo in un avvallamento sotto il piano stradale, dopo aver buttato giù un muretto. La Peugeot avrebbe preso fuoco all’istante. I primi a prestare soccorso sarebbero state alcune persone del pubblico mentre altri cercavano di domare le fiamme. Sul posto si sono recati i soccorsi e i tecnici della gara, oltre alla polizia e ai vigili del fuoco. La gara è stata sospesa.

ELEONORA DOTTORI

D: Verrà aperta un’inchiesta per verificare se si sia trattato di una fatalità?

R: Sì. Va detto comunque che la partecipazione ad una gara sportiva di velocità comporta di per sé l’accettazione del rischio di eventi tragici che fanno inevitabilmente parte del tipo di sport. Bisognerà accertare che siano state prese tutte le cautele necessarie ed obbligatorie in materia di sicurezza, oltre a verificare l’adeguatezza dei soccorsi.

AVV.TOMMASO ROSSI

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply