Picchiato a sangue autista dell’autobus. Gli aggressori sono due studenti

ANCONA, 29 MAGGIO ’13 – Un conducente di Conerobus di 49 anni è stato brutalmente picchiato da due studenti ieri alle 13.30 in piazza Ugo Bassi. L’uomo, Giovanni Antonucci, aveva raggiunto Passo Varano per far salire gli studenti dell’istituto Podesti ma al ritorno avrebbe avuto un battibecco con due sedicenni di origine rom che si sarebbero lamentati di una frenata troppo brusca. Al capolinea quando tutti sono scesi i due ragazzi avrebbero continuato la discussione che è poi degenerata: l’uomo sarebbe stato spinto fuori dall’autobus, preso a calci e pugni nonostante fosse anche caduto a terra. Alla scena avrebbero assistito diverse persone ferma in attesa dell’autobus ma nessuno avrebbe mosso un dito per fermare l’aggressione. In soccorso dell’autista, ridotto ormai ad una maschera di sangue, è arrivato un collega che ha allertato il 113 ma alla vista dei militari i 16enni si sono dati alla fuga. L’autista è stato accompagnato al pronto soccorso, aveva il naso rotto e la mandibola fratturata. In ospedale sono arrivati anche i due rom accompagnati dai genitori, avrebbero riportato qualche ferita lieve agli agenti avrebbero detto di aver reagito all’aggressione del 49enne. Le loro deposizioni verranno confrontate con le immagini delle telecamere. 

ELEONORA DOTTORI

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply