Nuova filone dell’inchiesta Finmeccanica: indagini su Orsi e Gotti Tedeschi

ROMA, 5 LUGLIO 2012- Secondo le ultime novità dell’inchiesta su Finmeccanica, portata avanti dalla Procura di Napoli, si è aperto un nuovo filone che riguarda i rapporti intercorsi tra l’ex dirigente del colosso della difesa, Giuseppe Orsi, e l’ex vertice dello Ior, nonché del Banco Santander, Ettore Gotti Tedeschi. Emergerebbero nuove intercettazioni e un nuovo nome: quello dell’AD del gruppo Fata Spa (controllata da Finmeccanica), Ignazio Moncada.

Cosa centra Gotti Tedeschi con Orsi? Circa un mese fa, Gotti Tedeschi, ex-vertice dello Ior (Istituto per le Opere Religiose) veniva interrogato per presunte tangenti finalizzate ad acquisire appalti da parte della holding Finmeccanica, già travolta dallo scandalo dell’affaire indiano (Clicca qui per rileggere) ). In particolare, l’inchiesta riguardava la sua attività al vertice del Banco Santander, periodo durante il quale avrebbe avuto rapporti con i dirigenti di Finmeccanica per finanziamenti erogati dal Banco Santander alle aziende del gruppo. Numerose intercettazioni allegate agli atti dell’inchiesta dimostrerebbero lo stretto rapporto che c’era tra Gotti Tedeschi e i vertici di Finmeccanica: i pm napoletani sospettano tangenti per il conseguimento di appalti e commesse.

L’intercettazione ambientale. Secondo quanto riportato da Rainews24 dalle registrazioni in mano degli inquirenti sarebbe trapelato che, nell’incontro tra Orsi e Gotti, avvenuto il 23 Maggio scorso, quest’ultimo avrebbe rassicurato il primo in merito alla sua posizione messa in discussione dalle varie inchieste che avevano travolto la holding torinese, sostenendo di aver parlato con una persona importante, di fatto sconosciuta alle scene politiche pubbliche: un certo Ignazio Moncada ( amministratore delegato di “Fata Spa”). Naturale chiedersi chi sia questo personaggio sconosciuto che l’ex dirigente del colosso della difesa e l’ex-banchiere del vaticano citano. Da quanto si apprende dal sito ufficiale di Fata Spa, Ignazio Moncada è l’AD di questa società che si occupa prevalentemente di costruzioni ingegneristiche a livello industriale, che ha diverse sedi nel mondo tra cui India, Qatar, California, Sultanato di Oman ed è totalmente controllata da Finmeccanica S.p.a.Viene dunque da chiedersi, come mai sia Tedeschi a rassicurare l’ex-dirigente di Finmeccanica per aver parlato con Moncada: saranno gli inquirenti a stabilire i rapporti finanziari che intercorrevano fra i tre. A tal fine, i pm della Procura di Napoli, che hanno in mano l’inchiesta, hanno disposto una perquisizione nell’abitazione e negli uffici a Torino di Ignazio Moncada, eseguita questa mattina dai carabinieri del Noe di Roma.

CLARISSA MARACCI 

 

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply