Mostra ed eventi per un Museo del Mare ad Ancona

FINO AL 4 DICEMBRE ALLA MOLE VANVITELLIANA

xFeDmanif Museo MareANCONA – di Giampaolo Milzi –

Una “Anteprima esemplificativa di cosa possa essere un Museo del Mare”, questa la nuova impresa espositiva, varata assieme ad una serie di incontri alla Mole Vanvitelliana. Al timone, appunto, il Comitato Museo del Mare, che veda impegnata da mesi la rete di associazioni alla ricerca di una sede stabile dove poter allestire un expo-fisso capace di raccontare la straordinaria avventura di Ancona città marinara tra passato e presente. Un sogno che già in tanti hanno cominciato a toccare con mano dal 15 novembre, quando è stata inaugurata alle sale Kliss della Mole mostra “Vivere con il Mare”, che resterà aperta ad ingresso gratuito fino al 4 dicembre, tutti i giorni tranne il lunedì, in orario 9-13/16-19), con possibilità di visite guidate per le scuole al mattino. Diverse e affascinanti le sezioni della mostra: i palombari con il loro equipaggiamento (tra cui una tuta scafandro e un elmo d’epoca) e alcune foto messe a disposizione da Antonio Moroni, veterano dorico del settore; i modellini di navi e pescherecci, a cura della Lega Navale di Ancona;

gli oggetti da lavoro legati alle Grotte del Passetto; le bussole e altri strumenti per la navigazione raccolti dal comitato provinciale dell’Associazione nazionale Venezia, Giulia, Dalmazia e altro materiale di valore didattico, sempre legato alla navigazione, proveniente dall’Istituto Nautico; pannelli illustrativi sulla “Storia di Ancona e il mare” e altri, curati dall’associazione “Uomini delle navi”, che raccontano le vicende dei cantieri navali di ancona e delle Marche; una raccolta di cartoline, per lo più d’epoca, sul mare della costa anconetana. Gli altri appuntamenti collaterali ancora in programma, tutti alle 17,30: domenica 23/11 la premiazione del Concorso di poesia e prosa “Adriatico tra sponda e sponda”, organizzato dal Laboratorio Culturale e le “incursioni di UrbanDance” di Experimenta; mercoledì 26/11 la presentazione del libro “Ancona nella Grande Guerra”, di

Claudio Bruschi; venerdì 28/11 la giornalista Lucilla Niccolini

introdurrà l’approfondimento sul saggio “I mari di Ancona” di

Stefano Berti e Luciano Nobili; giovedì 4/12 l’incontro

conclusivo sulla (ri)costruzione dei rapporti

culturali ed economici tra Ancona e il mare, con la

partecipazione di Ida Simonella, assessore comunale al

Porto.

Per informazioni: www.museodelmareancona.it

(tratto da Urlo – mensile di resistenza giovanile)

 

 

 

 

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply