Marguerite Joseph: la nonnina di Facebook e il bluff sull’età

23 FEBBRAIO ’13,  – Quando sono troppo piccole, dicono di averne qualcuno in più; quando pensano che il numero le possa far sembrare un po’ attempate, li calano senza rispetto; quando vogliono, invece, palesarli e mostrarli al mondo intero, con orgoglio e fierezza ( un po’ come Anna Magnani quando disse ai truccatori: “Lasciatemele tutte le mie rughe: ci ho messo una vita per averle”, durante le riprese del film di Pasolini “Mamma Roma”) non possono farlo. E allora si che si arrabbiano.

Lo sa bene Mark Zuckelberg perché un’arzilla, vivace, tenace e combattiva nonnina di 104 anni di nome Marguerite Joseph si era ritrovata nell’impossibilità di dichiarare la propria età sul famosissimo social network, Facebook. Di solito, costrette a mentire sono le ragazzine o le bambine di età inferiore a 13 anni (è questo il limite per poter avere un account), ma nessuno aveva pensato che i limiti anagrafici potevano essere anche ribaltati. Infatti, la Sig.ra Margie, per avere un proprio profilo, si era trovata costretta a bluffare sulla sua età perché Facebook, una volta che lei la inseriva, la riconvertiva perché non riconosceva quel 1908, troppo lontano nel tempo e non contemplato dai programmatori.

A muoversi per il diritto alla dichiarazione veritiera della propria età, è stata la nipote di Margie, Gail Marlow, la quale si occupa anche di animare ed aggiornare il profilo della nonna ed aveva il desiderio che questo fosse il più possibile veritiero: Gail ha scritto molte lettere agguerrite a nome della nonna direttamente al boss di Facebook, Zuckelberg (invitato ufficialmente al 105esimo compleanno della signora).

La risposta del social network, tramite il portavoce Andrew Noyes, non si è fatta attendere, con l’ovvia disponibilità ad abbassare i limiti anagrafici oltre la soglia del 1910. La Signora Marguerite Joseph è decisamente matura e ben  lontana dalla tentazione di togliersi gli anni e anzi li esibisce con fierezza: nata il 9 aprile 1908, nell’Ontario, ha insegnato, ha avuto cinque figli e dodici nipoti, parla inglese e francese ed ora può finalmente dire a tutto il mondo di avere 104 anni.

MOSE’ TINTI

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply