Foto hard al giovane amante su Fb, lite di coppia diventa rissa tra famiglie

VITERBO, 3 FEBBRAIO ’12 – Quando si dice “tra moglie e marito non mettere…Facebook!”. E’ proprio così, il social network più gettonato al mondo è anche causa di liti, separazioni e di risse familiari. A Montefiascone il marito si accorge che ogni notte sua moglie si alzava approfittando del suo sonno pesante e si piazzava davanti al computer per delle ore. Un comportamento inusuale, per lo più se perpetrato nel cuore della notte. Insospettito, il marito sbircia la moglie che scivola fuori dal letto e per scoprire cosa fa ogni notte on line, piazza una telecamera per spiarla. L’occhio elettronico svela al marito un mondo che mai avrebbe immaginato. Scopre che sua moglie si scattava da sola foto hard, in posizioni sexy e le condivideva su Facebook con il suo giovane amante virtuale. Un giochetto erotico che andava avanti da qualche tempo. Il marito è andato su tutte le furie, ha affrontato la moglie che invece di provare a giustificarsi o a chiedere scusa, ha picchiato il consorte, colpevole a suo dire di averla spiata. Sono volati ceffoni e insulti, urla e pianti, tanto che le grida della coppia hanno attiratol’attenzione dei familiari della donna, vicini di casa. Intervenuti hanno fatto scoppiare una vera rissa. Il marito tradito si è fatto medicare al pronto soccorso, guarirà in pochi giorni. Ha denunciato la moglie alla polizia postale per lesioni, consegnando agli inquirenti i filmati e le foto hard, prova del tradimento.

TALITA FREZZI

 

 

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply