Depositata la condanna di Luciano Moggi. Il ciclista Contador squalificato per due anni per doping

MILANO, 6 FEBBRAIO ’12 – Sono state depositate a Napoli le motivazione della sentenza di condanna nei confronti di Luciano Moggi, ex dg della Juventus. Sarebbe stato l’uso delle schede telefoniche straniere a sancire la condanna di Moggi, un elemento considerato “pregnante e decisivo” poiché tramite queste sim viene accertata la disponibilità che l’ex dg assicurava a designatori e arbitri. Proprio le intercettazioni registrate in prossimità delle partite che testimonierebbero gli incontri con i designatori avvenuti lontano dalle sedi preposte, la fornitura di sim straniere anche per arbitri e designatori e le lunghe e prolungate conversazioni sarebbero gli elementi di prova su cui si basa a condanna.

Sospeso per due anni, per doping, il corridore spagnolo Alberto Contador sanzionato per essere risultato positivo al clenbuterolo nel Tour de France del 2010. La decisione è del Tribunale d’arbitrato sportivo (Tas) che toglie allo spagnolo le vittorie conquistate nel Tour 2010 e anche nel Giro d’Italia 2011. Il ciclista potrà tornare a gareggiare il 5 agosto prossimo, saltando però il Tour de France, poiché la squalifica arriva al termine di un procedimento durato quasi 18 mesi, precisamente da quando vinse il Grande Boucle due anni or sono. Le vittorie del Tour 2010 e del Giro 2011 quindi dovrebbero andare rispettivamente al lussemburghese Andy Schleck e a Michele Scarponi.

ELEONORA DOTTORI

D: Quali sono i tempi per depositare i motivi di una sentenza?

R: Il termine ordinario per il deposito delle sentenze è di 15 giorni (salvo i casi di motivazione emessa contestualmente alla lettura in aula del dispositivo), ma i Giudici possono indicare un diverso e maggiore tempo per il deposito, fino a 90 giorni. Neppure il termine di 90 giorni, però, è inderogabile, potendo il giudice emettere la sentenza “fuori termine” in presenza di particolari motivi di complessità. Il termine di deposito della sentenza influenzerà poi i termini per proporre appello.

D: Di che cosa si occupa il Tribunale d’arbitrato sportivo?

R: Il Tribunale Arbitrale dello Sport – TAS- è una organizzazione giudiziale sportiva con sede a Losanna in Svizzera, nato nel 1981 su emanazione del CIO (comitato olimpico internazionale) con lo scopo di risolvere, come istituzione arbitrale indipendente all’interno dell’ordinamento sportivo mondiale, le controversie sportive di carattere transnazionale mediante l’emanazione di un lodo assimilabile ad una sentenza di Tribunale. Nel 2003 si è reso indipendente dal CIO.

AVV.TOMMASO ROSSI

Print Friendly
FacebookLinkedIn

One Response

  1. Ecoradio, Diritto Interessante: Puntata del 07 Febbraio 2012 | Fatto & Diritto

    [...] Depositata la condanna di Luciano Moggi, Il ciclista Contador squalificato due anni per doping. (Clicca qui per leggere l’articolo) [...]

Leave a Reply