Cadavere di un uomo con abiti femminili ritrovato a Parigi. È giallo

PARIGI, 2 SETTEMBRE ’12 – Sembrava una caso facilmente risolvibile e invece nel giro di poco tempo è diventato un rompicapo. Qualche giorno fa i pompieri erano stati chiamati in rue Pestalozzi, V arrondissement di Parigi, perché alcuni residenti di uno dei numerosi palazzi residenziali della zona sentivano un terribile odore provenire da uno degli appartamenti e appestare il pianerottolo.  Aperta la porta dell’abitazione pompieri e polizia avrebbero rinvenuto un cadavere ormai mummificato che indossava abiti femminili. Niente di più semplice: l’appartamento era abitato da un’anziana signora sola che probabilmente era morta senza che nessuno se ne accorgesse, tutto era in ordine e sul pavimento, vicino al corpo, c’era anche un certificato di decesso che riportava la data del 7  novembre scorso. Tutto semplice, troppo. Quando gli agenti hanno cominciato a fare domande ai vicini qualcuno ha ricordato che la donna aveva un figlio con gravi disturbi mentali e una signora avrebbe giurato di aver partecipato alla tumulazione del corpo dell’amica a novembre, quando era morta. Gli esami hanno rivelato che il corpo appartiene al figlio 49enne della donna che è morto indossando gli abiti della madre. Sulle cause del decesso si dovrà attendere l’autopsia.

ELEONORA DOTTORI

D: In quali casi viene disposta l’autopsia?

R: L’autopsia viene disposta dal personale sanitario quando non sia evidente la causa di morte. Nel periodo intermedio l’Autorità Giudiziaria, qualora vi sia il sospetto che la morte possa essere connessa o derivata da un fatto-reato, potrà disporre il sequestro della salma e la sua conservazione, per poi eseguire al più presto l’esame autoptico con tutti i rilievi e gli accertamenti necessari, nella forma dell’accertamento urgente e non ripetibile previsto dall’articolo 360 del Codice di Procedura Penale. Dall’esame autoptico si riescono a verificare importanti particolari, come l’orario del decesso, la posizione, l’eventuale arma usata, il tipo di violenza esercitata e le connotazioni personali del colpevole, etc.

AVV.TOMMASO ROSSI

Print Friendly
FacebookLinkedIn

One Response

  1. Sabrina Salmeri
    Sabrina Salmeri at |

    Psycho O_o

    Reply

Leave a Reply