Sparatoria in strada a Milano,freddato uomo e donna con bimba in braccio

MILANO, 11 SETTEMBRE ’12 – Abbiamo dato ieri sera in tempo reale la notizia appena battuta dalle agenzie. C’è stata una sparatoria a Milano, in via Muratori. Coinvolte tre persone, un uomo una donna e un bimbo. L’uomo, un italiano, Massimiliano Spelta, imprenditore incensurato di 43 anni, è stato ucciso da due killer e la sua compagna,Sulejni Carolina Ortiz Paiano, dominicana di 21 anni anche lei incensurata, raggiunta da un proiettile alla nuca mentre scappava con in braccio la figlia di due anni, dopo poco è morta. La bimba, di circa due anni,  per fortuna, forse coperta dalla madre, è rimasta illesa. La sparatoria, forse un’esecuzione, è avvenuta intorno alle 20, quando sulla via c’erano molti passanti che hanno assistito all’agguato. Secondo le prime testimonianze, due uomini con il volto coperto dal casco integrale a bordo di uno scooter, hanno sparato almeno tre colpi contro l’uomo e poi inseguito e ferito mortalmente la donna. Ancora nessuna pista da parte degli inquirenti sui moventi del terribile omicidio.

(LA REDAZIONE)

 

Print Friendly
FacebookLinkedIn

Leave a Reply